Nwlapcug.com


Come creare un indice cluster in Oracle

Come creare un indice cluster in Oracle


Un sistema potente database come Oracle ingoia magazzini di dati alla volta, gruppi e ordina le informazioni in più modi e rapporti sugli aggregati per dare gestione superiore un elicottero Visualizza delle informazioni aziendali. Le imprese si aspettano molto da Oracle, che spiega il nome del sistema e la promessa che rende: abilitazione attività di database di grandi dimensioni senza ridurre la velocità effettiva. Quindi, si dota di meccanismi come gli indici su tabelle e cluster di tabelle con colonne di critiche. Le tabelle hanno in comune una o più colonne. Le colonne correlate e comuni formano la chiave del cluster, l'indice del cluster.

Istruzioni

Creazione di un Cluster

1

Eseguire il login al server Oracle come amministratore del database o come un utente con i privilegi di creare CLUSTER se il cluster risiederà nel database corrente. Per creare un cluster in un altro schema, l'utente deve il privilegio di creare qualsiasi CLUSTER. Il comando riportato di seguito viene illustrato un esempio:

sqlplus MyUserName/[email protected]

Questa dichiarazione al prompt di OS inizierà il SQL * Plus utilità della riga di comando e fornire un prompt SQL per inviare comandi SQL per Oracle. È inoltre possibile utilizzare la versione GUI chiamata "sqlplusw." Il parametro "hostname" specifica il server host su cui è in esecuzione l'istanza di Oracle.

2

Utilizzo di query SQL sul dizionario dati o consulenza i progettisti di database, annotare lo schema del database in cui risiederà il cluster, i nomi di tabella che sarà una parte del cluster, le colonne di queste tabelle che saranno una parte della chiave del cluster e il nome del nuovo cluster.

3

Se il cluster è costituito da oggetti dallo schema di un database solo, fanno di questo il database predefinito. Al prompt di SQL, è necessario digitare il comando di database di uso come mostrato di seguito:

UTILIZZARE DBTestCluster

Questa istruzione SQL rende DBTestCluster il database corrente per tutti gli oggetti a cui fa riferimento nella sessione.

4

In SQL * Plus prompt dei comandi, digitare il comando di creazione di CLUSTER come segue:

CREARE CLUSTER TargetSchema.TestClusterName (clusterkey_EquipmentID NUMBER(5), clusterkey_PartCode NUMBER(3))

Se si non qualifica il nome del cluster con un nome di schema, Oracle creerà il cluster nello schema del database corrente "DBTestCluster."

Il comando di creazione di CLUSTER non è completo senza clausole facoltative. Un punto e virgola indica un comando SQL completo pronto per essere inviato a Oracle. Nella versione GUI di SQL * Plus, è possibile utilizzare un pulsante per inviare il codice SQL.

5

A seconda di ciò che il cluster è progettato per fare, aggiungere una delle seguenti clausole opzionali per il comando di creazione di CLUSTER come segue:

DIMENSIONE 512
TABLESPACE MyTablespaceName
INDICE
TAVOLO UNICO
HASHKEYS 20
HASH è MOD (clusterkey_EquipmentID + clusterkey_PartCode, 100);

I numeri e i valori elencati sono esempi solo per mostrare l'utilizzo. L'opzione "Dimensione" indica il numero di byte riservati per tutte le righe combinate da tutte le tabelle del cluster con gli stessi valori di chiave cluster.

La parola chiave "Indice" indica un cluster indicizzato. Oracle memorizza tutte le righe con gli stessi valori di chiave cluster del cluster indicizzata. Se si specifica "Indice" è necessario creare un indice sui tasti cluster prima di qualsiasi manipolazione di dati.

"HASHKEYS" indica un cluster di hash e il valore Mostra il numero di chiavi hash. In questo caso, si non crea un indice cluster.

La clausola "HASH è" specifica la funzione di hash per il cluster di hash sotto forma di un'espressione SQL.

Consigli & Avvertenze

  • Accedere alle tabelle del cluster come tutte le altre tabelle. Il cluster è trasparente.
  • Non includono i vincoli di integrità sulla chiave del cluster. Aggiungere vincoli durante la creazione delle tabelle che andare nel cluster.
  • Utilizzare un cluster di hash per memorizzare i dati da tabelle che accederanno frequentemente query SQL. Le query in genere avrà una clausola "WHERE" controllando le colonne chiave di cluster per l'uguaglianza.
  • Non è possibile specificare una colonna di chiave cluster di tipo LONG, LONG RAW, REF, tabella nidificata, VARRAY, oggetto binario di grande o BLOB, CLOB, file binario o BFILE o tipi di oggetti definiti dall'utente.
  • Vedere la documentazione di Oracle per le regole sulla clausola "HASH è". L'espressione SQL dovrebbe restituire un numero positivo per l'hashing.
  • Utilizzare indici con cautela, in quanto possono fare gli aggiornamenti costosi.