Nwlapcug.com


La storia dei dispositivi computazionale

Mentre i computer come li conosciamo oggi sono molto invenzioni moderne, erano difficilmente i primi strumenti progettati per aiutare gli esseri umani con problemi complessi e procedure. La storia dei dispositivi computazionali artificiale inizia molto tempo prima della storia registrata e accenna a oggi. Mentre la storia completa di dispositivi di calcolo è estremamente vasta, ci sono importanti punti di svolta storici che tracciare un profilo del loro sviluppo.

Origini

I primi dispositivi computazionali, tra cui l'Abaco è più ben noto, sono stati completamente affidamento su manipolazione umana, e sono stati, in un certo senso, poco più di mentale aids per coloro facendo i calcoli effettivi. Questi computer antichi, manuali, anche se grezza per gli standard informatici moderni, giocato un ruolo importante nello sviluppo umano di strumenti matematici.

Non solo l'Abaco, l'invenzione di cui può essere fatta risalire al 2.700 A.C. nell'impero sumero, svolgono un ruolo importante nell'evoluzione dei dispositivi computazionale, ma è ancora in uso diffuso oggi, soprattutto in Asia.

Astronomia

L'invenzione e la proliferazione di meccanizzata computing era dovuta in gran parte all'astronomia. Il meccanismo di Antikythera, ad esempio, è stato progettato per tenere traccia dei movimenti delle stelle e dei pianeti. Il meccanismo è stato datato ai secolo A.C., che lo rende il più presto conosciuto computer analogico.

Gli astronomi hanno continuato a contribuire al computing per centinaia di anni. Ad esempio, il matematico Al-Jazari inventò un astrolabio nel 1206, conosciuto come l'orologio del castello, che è il primo computer programmabile conosciuto. La capacità di modificare le impostazioni di un computer senza aprendolo e armeggiare con gli ingranaggi era, al tempo, rivoluzionario.

Motori di differenza

Motori di differenza, che in primo luogo sono stati progettati dal matematico britannico Charles Babbage durante il metà del XIX secolo, erano in molti modi il primo dispositivo di elaborazione moderno. Motori di differenza erano dispositivi dedicati esclusivamente alla soluzione dei problemi matematici, a differenza di astrolabi e orologi meccanici.

Motori di differenza erano essenzialmente alimentato a manovella calcolatrici, capace di addizione, sottrazione, moltiplicazione e divisione. Utilizzando queste quattro funzioni, un abile matematico potrebbe utilizzare Progettazione di Babbage per risolvere i tipi molto più complicati di operazioni matematiche, ad esempio di trigonometria.

Purtroppo, Babbage stesso mai avuto il finanziamento per completare effettivamente la costruzione di una delle proprie macchine. Tuttavia, sue teorie e disegni rendono i suoi contributi alla scienza informatica enorme.

Dispositivi elettronici

Mentre il primo dispositivo elettronico computazionale molto probabilmente era un motore elettrico differenza, le potenzialità dell'informatica elettronica non sono state completamente prese vantaggio fino al 1950, quando IBM ha sviluppato una linea di macchine di tabulazione controllate scheda perforata. Queste macchine sono state utilizzate principalmente dal governo, per l'ordinamento e archiviazione dei dati.

Divulgazione

Durante le prossime decadi, come schede perforate sono stati sostituiti da tastiere, stampe sono state sostituite dai monitor, computer è diventato più piccoli, più economico e più potente, era inevitabile che i dispositivi elettronici di calcolo sarebbero diventato più diffusi.

Oggi, i computer sono parte integrante di quasi ogni aspetto dell'industria, medicina, scienza e comunicazione. Essi sono anche enormemente superiore alla tecnologia disponibile cinquant'anni fa. Ad esempio, l'UNIVAC I, che era primo usato agli inizi del 1950, pesata 29.000 libbre, costa verso l'alto di $ 1,5 milioni e potrebbe eseguire vicino 2.000 calcoli al secondo. In confronto, un moderno home computer con un processore da 3,0 GHZ può eseguire più di 42 miliardi di calcoli al secondo.