Nwlapcug.com


AUTOHOTKEY CREARE FUNZIONI

Come creare funzioni personalizzate in Filemaker

FileMaker Pro Advanced fornisce ai programmatori di FileMaker con un'utilità per creare funzioni personalizzate in database FileMaker. Una funzione personalizzata può essere incluso nei calcoli e script di FileMaker a fianco di testo, database e funzioni matematiche. Questi sono utili perché essi rende script e calcoli più facile da leggere e può essere utilizzato per nascondere il funzionamento interno di un calcolo quando è proprietà intellettuale protetta.

Istruzioni

1

Aprire il database a cui si desidera aggiungere una funzione personalizzata in FileMaker Pro Advanced.

2

Scegli "Gestisci" dal menu "File", quindi selezionare "Funzioni personalizzate" nel sottomenu.

3

Fare clic sul pulsante "New" per creare una funzione personalizzata. Immettere il nome della funzione nella finestra di dialogo.

4

Creare una formula che calcola la funzione nel campo di immissione delle formule. Questa opera allo stesso modo la creazione di un nuovo campo di calcolo in programmazione standard di FileMaker.

5

Aggiungere parametri alla formula come necessario. Un parametro è una variabile che può essere passata alla funzione per il programmatore. Ad esempio, la funzione standard di FileMaker "Round(1.2345,2)" ha due parametri, che rappresentano il numero da arrotondare e la precisione di arrotondamento. Digitare il nome del parametro nell'elenco dei parametri, quindi fare clic sul pulsante "+". Fare doppio clic sul parametro da inserire nella formula.

6

Impostare la "disponibilità" della funzione se deve essere utilizzato solo da account utente particolare, o lasciare il valore predefinito a "tutti gli account" per la funzione di essere disponibile a tutti gli script, calcoli e gli utenti.

7

Fare clic su "OK" per completare e salvare la funzione. È ora possibile utilizzare questa funzione in script e calcoli.

Come creare funzioni PL/SQL in OBIEE

Oracle Business Intelligence Suite Enterprise Edition, o OBIEE, consente agli amministratori di database e i programmatori creare funzioni che elaborano dati e restituiscono un valore per l'utente. Funzioni di Oracle utilizzare il linguaggio PL/SQL. Si utilizzano funzioni quando si dispone di una procedura che è necessario eseguire più volte.

Istruzioni

1

Aprire il software di interfaccia Oracle OBIEE dal gruppo di programmi "Oracle" nel menu di Windows. Accedere al database.

2

Creare la funzione nell'editor dei comandi. Per esempio, il codice seguente restituisce il valore "Ciao" quando la routine richiama la funzione:

CREARE o sostituire funzione Ciao ritorno hellostring
HelloString: = 'Ciao';
/

3

Eseguire la funzione per testare il codice. Il codice riportato di seguito consente di visualizzare "Hello" nell'interfaccia OBIEE:

Ciao Exec

Come creare funzioni su un foglio di lavoro di Excel

Microsoft Excel contiene molte funzioni di calcolo per rafforzare i fogli e semplificare il processo di creazione. Quando si crea un foglio di lavoro di Excel, è possibile includere le formule nel foglio di calcolo. Le formule hanno diversi scopi, ad esempio calcolando la somma di un'intera colonna o valutazione dei dati con condizioni. Excel include molte formule prescritte, note anche come funzioni. Quando si crea una funzione, Excel consente di che si presenta con una finestra di dialogo che illustra ogni passo della funzione. Anche se la procedura è diversa in base alla funzione, puoi fidarti di Excel per camminare in modo sicuro attraverso il processo.

Istruzioni

1

Aprire il foglio di calcolo di Microsoft Excel in cui si desidera creare la funzione.

2

Fare clic sulla cella che si desidera visualizzare il risultato della funzione.

3

Fare clic sul pulsante "Inserisci funzione". Il pulsante Inserisci funzione contiene il simbolo "fx" e si trova a sinistra della barra della Formula.

4

Digitare una descrizione della funzione che si desidera aggiungere e fare clic sul pulsante "Go". Se si desidera totale la somma di una riga o una colonna, digitare "Aggiungi la somma". Se si desidera trovare la media di due celle, digitare "Trovare la media."

5

Fare clic sul nome di una funzione. È possibile visualizzare la definizione della funzione nella parte inferiore della finestra di dialogo "Inserisci funzione".

6

Quando hai trovato la funzione corretta, fare clic su "OK".

7

Creare la funzione seguendo le istruzioni nella finestra di dialogo "Argomenti di funzione". Descrizione ed il requisito di ogni campo sono elencati nella parte inferiore della scatola. Fare clic sul collegamento "Guida su questa funzione" per ulteriori informazioni su come creare la funzione.

Consigli & Avvertenze

  • Generalmente, il campo "Numero 1" nella finestra di dialogo "Argomenti della funzione" conterrà le celle contenenti i dati che si desidera valutare.

Come creare una funzione PHP

PHP ha oltre 700 funzioni incorporate, ma avete la libertà di creare funzioni personalizzate, se necessario. Le funzioni sono soli blocchi di codice, quindi se si dispone di blocchi di codice che utilizzi di frequente, sono molto adatti per la tornitura in funzioni separate. In questo modo, è possibile riutilizzare il codice invece di dover scrivere più e più volte.

Istruzioni

Creare una funzione PHP

1

Scrivere la parola "funzione", seguito dal nome della funzione:
function calc_discount

2

Inserire i parametri della funzione sulla stessa riga come nome. In questo esempio, l'unico parametro è la quantità:
($price)

3

Immettere il {}. È possibile immettere l'apertura e la parentesi graffe di chiusura subito - in caso contrario, si può dimenticare la parentesi graffa di chiusura:
{}

4

Immettere la funzione da eseguire all'interno delle parentesi graffe. Nel nostro caso, la funzione calcola un $10 di sconto sul prezzo di:
$total = $price - 10;

5

Vedere se la funzione restituisce un valore. Se lo fa, includere questo:
return $total;

Verificare il funzionamento del

6

Vedere se la funzione è simile al seguente:
function calc_discount ($price){
$total = $price - 10;
return $total;
}

7

Congratularmi con te: ora avete una funzione personalizzata! È possibile utilizzare esso come si farebbe con qualsiasi altra funzione - richiamandolo per nome.

Consigli & Avvertenze

  • Dare il tuo funzioni nomi liberi. Questo li renderà più facile per voi da usare, perché il nome può rivelare molto circa lo scopo della funzione. Per esempio, se il nome tuo a1() di funzione, il nome non vi dice che questa funzione verifica effettivamente le credenziali dell'utente. D'altra parte, una funzione user_credentials() è ovviamente più descrittivo e disponibile.
  • È consigliabile creare funzioni per le azioni che non rientrano le funzioni predefinite di PHP.
  • Se si sta creando una variazione su una funzione incorporata di PHP, nome di conseguenza, la funzione personalizzata utilizzando il nome della funzione originale come base.
  • Quando si crea una funzione personalizzata, non dimenticate l'apertura e chiusura tra parentesi graffe: {}.
  • Non avviare i vostri nomi di funzione con un numero. Questo non è consentito.

Come creare una funzione UDB

Una funzione definita dall'utente in un database, o UDB, è un comando di database che viene spesso utilizzato come una sub-routine in un'applicazione più grande codificata. Di UDB vengono creati per specifici casi d'uso e spesso può essere chiamato direttamente da un database basato su SQL, quando sono necessari i dati nell'applicazione. Creazione di una funzione UDB segue la stessa procedura come la scrittura come una funzione definita dall'utente come funzione SQL.

Istruzioni

1

Lanciare il vostro preferito applicazione o in un editor di codice di testo normale per iniziare a praticare la creazione di una funzione UDB di modifica del codice. Esaminare il database che si desidera chiamare e scegliere un campo di database che si desidera chiamare. In questo esempio verrà utilizzato "CREATION_DATE."

2

Inizializzare la funzione UDB utilizzando il seguente codice:

CREARE funzione PROJFUNC (indate CREATION_DATE)

3

Finalizzare la funzione UDB specificando quello che dovrebbe accadere quando viene chiamato "CREATION_DATE":

TABELLA RESTITUISCE (PROJNO CHAR(6), ACTNO SMALLINT, ACSTAFF DECIMAL(5,2),
DATA DI ACSTDATE, ACENDATE DATA)

Come leggere il tutorial VBA & utilizzare Visual Basic Applications Edition per creare rapidamente funzioni personalizzate

Leggere e imparare tecniche e concetti VBA nelle esercitazioni di VBA eseguendo e memorizzare piccoli programmi VBA che accompagnano le esercitazioni. Rapidamente creare funzioni personalizzate in Excel VBA utilizzando l'istruzione di "Funzione" di VBA. VBA ha molte dichiarazioni e cianografie virtuale per l'utilizzo in programmi personalizzati eseguiti all'interno di applicazioni di Office. Per evitare il sovraccarico di informazioni, come si impara, lavorare per capire un piccolo esempio di programma alla volta. Eseguire questa operazione eseguendo tale un dichiarazione programma alla volta e facendo piccole modifiche al programma.

Istruzioni

Leggi tutorial

1

Leggere il testo dell'esercitazione per avere una panoramica del concetto VBA o procedura che l'autore sta descrivendo e aiutarvi a capire eventuali esempi di codice VBA che accompagnano l'articolo.

2

Consente di copiare negli Appunti il codice di esempio dalla pagina Web. Apri l'applicazione di Office l'esempio è stato scritto per, quindi immettere l'ambiente di programmazione VBA premendo contemporaneamente "Alt" e "F11". Ad esempio, incollare il primo programma elencati nell'articolo MSDN "Modifica del testo" nell'ambiente di programmazione VBA di Word.

3

Fare clic nella finestra centrale dell'ambiente, quindi premere contemporaneamente "Ctrl" e "V" per incollare il codice di esempio l'ambiente di programmazione VBA. Premere "F5" per eseguire l'esempio.

4

Premere "Ctrl" e "A" natale di simultaneamente per selezionare il codice di esempio, quindi premere "Cancella" per eliminare tutte le sue dichiarazioni. Digitare nuovamente il campione a mano e dalla memoria. Fare riferimento alla quotazione dell'esempio originale nell'articolo solo se necessario. Ripetere questo passaggio più volte fino a quando non è necessario leggere il profilo di programma originale. Questo ti aiuta a capire come funziona il programma di esempio.

Creare funzioni personalizzate di Excel

5

Aprire Excel e immettere l'ambiente di programmazione VBA facendo clic sul pulsante "Visual Basic" sotto la scheda "Sviluppo".

6

Dal menu "Inserisci", scegliere la voce "Modulo" per inserire una nuova finestra di programmazione per la funzione personalizzata.

7

Digitare le istruzioni della vostra funzione nella nuova finestra. Un modo rapido di scrivere una funzione personalizzata è quello di scrivere alcune istruzioni che modificano il valore di una funzione incorporata in Excel. Ad esempio, per tagliare il testo di input di whitespace e trovare la posizione di un carattere speciale come "@," utilizzare due delle funzioni predefinite di Excel per scrivere una funzione, quindi incollare l'elenco nella finestra di programmazione VBA di Excel:

FindAmpersand funzione pubblica (arg As String) As Integer
findAmpersand = WorksheetFunction.Search ("@", WorksheetFunction.Trim(arg))
End Function

8

Premere contemporaneamente "Alt" e "F11" per tornare a Excel, quindi fare clic sul pulsante "Fx" a sinistra della barra della formula sopra la griglia del foglio di lavoro. Fare clic sul nome della vostra funzione dall'elenco delle funzioni, quindi fare clic su "OK" per inserirlo nel foglio di lavoro.

Come creare un Log di dipendente in Visual Basic

Rendendo il proprio dipendente log in Visual Basic non è necessariamente difficile. Visual Basic è uno strumento di programmazione orientata agli oggetti, ed è possibile creare un'interfaccia che è facile per i vostri dipendenti a utilizzare e vi mostrerà un elenco di account di accesso e di uscita, perfetto per il sistema di cambio utilizzato dalle imprese più americane.

Istruzioni

1

Crea la tua interfaccia di Visual Basic. Disegnare una forma e in tale modulo, sono i seguenti: un display clock, un insieme di "Orologio In" e "Clock Out" pulsanti e una matrice pulsante o casella di riepilogo contenente i nomi dei dipendenti. Se si dispone di un numero limitato di dipendenti (circa 20 o meno), si potrebbe fare un pulsante per ogni nome. Un dipendente avrebbe basta cliccare sul suo nome per accedere o uscire. Una casella di riepilogo è anche facile, dal momento che il dipendente avrebbe basta scegliere il suo nome dall'elenco.

2

Programmare i pulsanti "Clock In" e "Clock Out" utilizzando un comando di "tempo" di Visual Basic. Lavorare fuori una funzione semplice, chiamata "orologio-in" e una funzione denominata "uscita" che richiama automaticamente l'ora corrente in ore, minuti e secondi quando un dipendente fa clic sul pulsante appropriato.

3

Rendere le funzioni dell'entrata e uscita di scrivere in un file di testo. Chiamare il file di testo simile a "EmployeeHours." Quindi utilizzare i comandi di base Visual come Open "EmployeeHours" File n. 1 per Append ottenere il nome del dipendente e l'orologio-in/clock-out tempo a comparire nel file di testo in modo che si può leggere più tardi.

4

Creare funzioni aggiuntive come i messaggi di avviso. È possibile utilizzare funzioni più complicate che capire cronologica relazioni di dire i vostri dipendenti se essi hanno un clock in e out in modo non corretto. Ad esempio, se l'orologio-in metà giornata dipendente è meno o più di 30 minuti dal loro ultimo logout, il messaggio di errore può dire, "una pausa pranzo dovrebbe essere una mezz'ora." Questi comandi saranno aiutare i dipendenti a navigare nel sistema di uscita/orologio.

5

Compilare l'applicazione. Controllare gli errori, quindi eseguire una compilazione e rendere l'applicazione in un file .exe e caricarlo su una workstation. Fare alcune esecuzioni di test per vedere come funziona il sistema.

Consigli & Avvertenze

  • Bug possibile ed esisteranno. Anche se il tuo registro di dipendente non ha che molte variabili astratte e che riduce il potenziale per gli errori di runtime, c'è ancora la possibilità che la lettura di file o altro aspetto potrebbe bloccarsi il vostro programma. Utilizzare sistema di debug di Visual Basic per catturare questi prima di iniziare a usare il programma.
  • Anche se il registro dei dipendenti sarà utile e facile, non avrà molta sicurezza. Valutare il problema del personale di tecnologia-savvy che possono abusare il programma prima di decidere se introdurre questo sistema nel tuo posto di lavoro.

Come modificare matrici e funzioni in MATLAB

MATLAB è un programma di software engineering che consente di eseguire calcoli e calcoli complessi. Manipolazione di Matrix è uno delle graffette di MATLAB, e oltre a creare funzioni, matrici consentono di eseguire calcoli potenti. Una volta che una funzione o una matrice è stato digitato fuori in MATLAB, è possibile modificarlo in qualsiasi momento. In questo modo influenzerà tutti i calcoli sotto la matrice o la funzione nel file MATLAB.

Istruzioni

1

Aprire il file MATLAB cui matrici e funzioni che si desidera modificare.

2

Fare doppio clic la matrice o la funzione da modificare per attivarlo e posizionare il cursore all'interno della matrice o funzione.

3

Fare clic su o utilizzare i tasti freccia per passare alla parte della matrice o della funzione che si desidera modificare e modificarlo come richiesto, eliminando o aggiungendo informazioni.

4

Fare clic di fuori della matrice o funzione quando finito per salvare le modifiche, quindi fare clic sul pulsante "Salva" per salvare il file.

Come creare un livello di accesso ai dati

Come creare un livello di accesso ai dati


Quando un programmatore sviluppa un programma di grandi dimensioni che può essere gestito da molte persone, è facile che appaia confuso e confusa se non vengono utilizzate le strutture di progettazione rigorosa. Inoltre, programmi prevedono che determinati tipi di dati e alcuni intervalli di valori per poter operare correttamente. Come aumenta la complessità del codice, è possibile che un programma che non dispone di uno speciale strato di accedere ai dati diventerà difficile lavorare con. I programmatori di computer spesso impiegano tecniche di progettazione che consentono l'accesso di dati astratto e il controllo separato della presentazione e della logica. Questa tecnica è chiamata incapsulamento, e comincia a livello di accesso ai dati.

Istruzioni

1

Analizzare i dati che devono essere letta e scritta. Registrare intervalli di valori e limiti corretta che verranno impostate. Assicurarsi di documentare questo nel codice per i futuri programmatori.

2

Creare funzioni che otterrà e imposterà i valori dall'origine dati. Si può anche scegliere di astrarre un intero blocco di dati come una classe.

3

Impostare tutti i membri di dati privati e non permettere loro di essere modificato da un codice non correlati. Consentire solo gli strati di logica richiedere informazioni e richiedere la modifica dei dati da metodi pubblici di livello di accesso ai dati, quindi si può essere sicuri che è correttamente formattato e preciso per l'origine dati.

Consigli & Avvertenze

  • Alcuni linguaggi di programmazione non consentono di rendere i tuoi dati privati. In questi casi, è imperativo seguire buone pratiche di programmazione e non tentare di eseguire l'override di livello di accesso ai dati.
  • Un livello di accesso ai dati non decide come il programma utilizzerà i dati fornisce, né decide come presentarlo. I dati di miscelazione, livelli di presentazione e logica renderà il codice confuso e illogico.

Come creare un evento indirizzato a livello di codice

Come creare un evento indirizzato a livello di codice


Eventi in programmazione, molto simile a eventi nella vita reale, segnalano di cambiamento. Nella programmazione, un evento è un'alterazione allo stato corrente degli elementi in memoria. Ad esempio, quando un utente fa clic su un pulsante o si preme un tasto, questo cambia lo stato di questi elementi in memoria. I programmatori usano più spesso eventi indirizzati quando si scrive codice nel quadro di programmazione di Windows Presentation Foundation (WPF). Un evento indirizzato è unico perché può innescare altri eventi attraverso il quale è stato indirizzato. I programmatori WPF creano eventi indirizzati a livello di codice per modificare i controlli di sottoclassati.

Istruzioni

1

Aprire Visual Studio e individuare il file che contiene l'evento a livello di codice creato.

2

Registratevi a RoutedEventID. Posizionarlo all'interno della classe che deve contenere l'evento:

Public Shared readonly RoutedEvent SampleEvent = RegisterRoutedEvent (

"Tap", RoutingStrategy.Bubble, typeof(RoutedEventHandler), typeof(SampleButtonSimple));3

Creare funzioni di accesso che consentono .NET per rimuovere a livello di programmazione il gestore eventi, se necessario:

publicevent RoutedEventHandler rubinetto

{
add { AddHandler(SampleEvent, value); }
remove { RemoveHandler(SampleEvent, value); }
}
4

Generare l'evento come necessario:

Sub SampleEvent()

{
RoutedEventArgs newEventArgs = new RoutedEventArgs(SampleButtonSimple.TapEvent);
RaiseEvent(newEventArgs);
}
5

Salvare il lavoro. Eseguire nel debugger affinché si svolge come previsto.

Funzioni di GridView

Un oggetto di classe GridView consente di aggiungere un controllo simile a un foglio di calcolo per il vostro programma con colonne che rappresentano i campi e le righe che visualizzano un record. Dopo aver aggiunto un controllo GridView al progetto, è possibile utilizzare qualsiasi delle numerose dozzine di diverse funzioni e metodi per importare dati, quindi modificarlo nel controllo e come si visualizzare.

Funzioni visive

Il controllo GridView ha diverse funzioni che consentono di modificare il suo aspetto. Fra loro è un metodo di ordinamento che è possibile programmare per consentire le colonne dei record venga ordinata in ordine crescente o decrescente, utilizzando una o più colonne contemporaneamente. È inoltre possibile utilizzare funzioni per aggiungere o rimuovere altri controlli a un controllo GridView, ad esempio una casella di testo, casella di controllo o un pulsante di comando. Questo fornisce una maggiore flessibilità e funzionalità per il controllo GridView.

Associazione dati

La parte più importante di un controllo GridView è i dati che si importano in esso. Utilizzando un metodo come DataBind consente di selezionare i dati da un'origine dati e associare al controllo. È possibile utilizzare qualsiasi cosa come origine dati, ad esempio i record in un database o testo campi nel programma. Associazione dei dati per il controllo GridView sincronizza i dati, quindi è possibile modificarlo ulteriormente nel controllo se necessario.

Manipolazione dei dati

Dopo l'importazione di dati in un controllo GridView, è possibile utilizzare funzioni di manipolazione di controllo per modificare i dati. La classe GridView consente di inserire righe di dati in una modalità di modifica, che consente all'utente di modificare le informazioni contenute in un record selezionato. Altre funzioni consentono di eliminare le informazioni nel controllo o i controlli figlio come caselle di testo e pulsanti di opzione. È inoltre possibile programmare funzioni per salvare e caricare i record nell'oggetto GridView.

Funzioni personalizzate

È possibile programmare funzioni personalizzate che funzionano con un controllo GridView. È possibile creare funzioni esclusivamente per calcoli dietro le quinte, come somma dei due valori di colonna, o funzioni che rispondere alle interazioni dell'utente, come la selezione di dati o ridimensionamento delle colonne. È possibile ottenere e impostare proprietà GridView in funzioni pure. Si definiscono queste funzioni definite dall'utente in codice della classe. Dopo la creazione di queste funzioni, è possibile chiamarli da altre aree del programma.

PHP funzioni anonime

Come molti linguaggi di programmazione PHP contiene funzionalità incorporate per dare varietà come funzioni sono definite e chiamate. Programmatori PHP possono definire funzioni di piccole, anonime nel codice per renderlo più leggibile ed efficiente, come possono in altri linguaggi di programmazione come Python. Per capire come funzioni anonime funzionano in PHP, è importante capire come PHP gestisce funzioni e come anonimo funzioni funzionano in generale.

Funzioni in PHP

Tradizionalmente, una funzione--in qualsiasi linguaggio di programmazione-- denota semplicemente un blocco di codice che esegue determinate operazioni. Il programmatore definisce questo blocco di codice con un nome, e poi lei può usare quel codice nel corso del programma chiamando il nome di tale funzione. Nell'esempio seguente viene illustrata una funzione PHP con un solo argomento. Un argomento serve come input con cui funziona una funzione, se ha bisogno di questo.

funzione timesTwo($x)

{

Eco $x * 2;

}

Funzioni e variabili in PHP

A causa della natura dell'interprete PHP, i programmatori possono utilizzare variabili per chiamare le funzioni. Un programmatore PHP esegue questa operazione creando una variabile contenente una stringa, un word, che rappresenta il nome di una funzione esistente. Il programmatore può aggiungere tale variabile con le parentesi aperte e chiuse, insieme a eventuali argomenti necessari per la funzione. L'interprete PHP chiamerà quindi il nome della funzione corrispondente la variabile stringa. L'esempio seguente illustra come funziona in pratica:

function func($arg) () {

echo "$arg";

}

$f = "func";

f("Hi!"); chiama "Func ()" e stampa "Ciao!"

Funzioni anonime

In genere, una funzione anonima è una funzione senza un nome. Queste funzioni esistono "in linea" con il codice esistente. Ciò significa che il programma non dispone di un nome definito o un riferimento per la funzione, come è dichiarato sul posto. Un esempio di una funzione anonima in pratica è la funzione di "lambda" da Python. L'esempio seguente mostra come un programmatore Python crea una funzione senza nominarlo:

(lambda x: x * 2) (3) funzione "lambda" //the solo esiste su questa linea e non ha un nome

6

PHP e funzioni anonime

Il linguaggio di programmazione PHP non ha la parola chiave "lambda" costruita nella sua sintassi, ma permette ai programmatori di creare funzioni anonime. I programmatori possono desidera usarli quando la funzione in questione non è complesso o abbastanza importante per trascorrere il tempo o lo spazio che è definito. Programmatori PHP possono assegnare un riferimento alla funzione a una variabile. Tale funzione può essere "anonima", piuttosto che definito in anticipo. Questo è simile alla chiamata di una funzione da una variabile, ma senza la necessità di nominare la funzione. Nell'esempio seguente viene illustrato come una funzione anonima è assegnata a una variabile e chiamata:

$f = {function($arg)

echo "$arg";

}

f("Hi"); stampe "Hi"

Come creare un servizio Web SQL

SQL Server è un server di gestione di database relazionale che consolida e memorizza le informazioni su tutte le reti degli utenti. SQL Server è self-tuning, auto-organizzazione e auto-mantenimento. È possibile utilizzare e fare riferimento a qualsiasi file memorizzati nella libreria di file, con poco a zero i tempi di inattività e anche per la gestione di quasi tutte le varianti di file multimediali. Inoltre, SQL Server offre replica e analysis services. È inoltre possibile eseguire SQL Server in modalità remota. Creazione di un servizio web SQL richiede alcuni passaggi per impostare.

Istruzioni

1

Creare funzioni archiviate che si desidera chiamare su HTTP e per recuperare i record da una tabella creata come:

"Creare la procedura Employees_Select

COME

SELECT EmployeeID, LastName, FirstName e data di nascita FROM dipendenti".

Inserisci lo script qui sopra senza virgolette ed è possibile modificare le informazioni dopo "CREATE PROCEDURE" e "SELECT" per la tabella che si desidera utilizzare.

2

Creare un endpoint HTTP inserendo il seguente script senza virgolette:

"Creare ENDPOINT Employees_Select_EndPoint

STATO = INIZIATO

COME HTTP

(

PERCORSO = '/ SQL/Employees_Select',

AUTHENTICATION=(INTEGRATED),

PORT = (CHIARO)

)

PER SAPONE

(

WEBMETHOD 'Employees_Select'

(

NAME='Northwind.dbo.Employees_Select',

SCHEMA=STANDARD),

WSDL=DEFAULT,

DATABASE='Northwind'

)."

Modificare "Employee_Select" con il nome della tabella che si utilizzerà per il servizio web SQL.

3

Aprire Visual Studio e fare clic su "File" e fare clic su "Nuovo sito". Fare clic su "Visual Basic" o "C#" e scegliere "Sito Web ASP.NET vuoto."

4

Pulsante destro del mouse il nuovo sito Web e selezionare "Aggiungi riferimento Web." Verificare che il tuo "CREATE ENDPOINT"istruzione, qualcosa come "Employees_Select_EndPoint" è all'interno della finestra di dialogo "URL", entrare in se non è e aggiungere"? WSDL = "alla fine dell'URL, scegliere"Aggiungi riferimento". Questo creerà un proxy per l'endpoint. Ora hanno creato un servizio web SQL.

Consigli & Avvertenze

  • Rimuovere tutte le quotazioni che circondano gli script prima di entrare in loro.

Funzioni VBA

Come si scrive codice in Visual Basic for Applications, linguaggio di programmazione di Microsoft per la sua linea Office dei prodotti, si può venire a un punto in cui è necessario rendere più e più volte lo stesso insieme di calcoli. Funzioni sono progettate per ricoprire questo ruolo, consentendo di eseguire calcoli lunghi, mantenendo il codice più pulito possibile. VBA viene fornito con una serie di funzioni built-in, ma il linguaggio di programmazione consente inoltre di creare il proprio.

Funzioni VBA

In Visual Basic Applications Edition linguaggio di programmazione, le funzioni sono uno dei due tipi di istruzioni che è possibile utilizzare per eseguire il codice. L'istruzione standard per l'esecuzione di codice viene chiamato una "subroutine", ma quando è necessario il codice per restituire un unico risultato, si utilizzerà una funzione. Perché restituiscono un singolo valore, le funzioni sono spesso progettate per essere chiamato dall'interno il codice della subroutine o altre funzioni.

Sintassi della funzione VBA

Si chiama una funzione VBA digitare il nome della funzione, quindi inserire una parentesi aperta, inserendo negli argomenti di funzioni e finendo con una parentesi di chiusura. Gli argomenti sono un insieme di variabili necessari per ogni funzione, tranne pochi eletti come la funzione "Rnd". Poiché la funzione restituirà un valore, solitamente si avrà un nome di variabile seguito da un segno di uguale prima della funzione, così il risultato della funzione fornirà un valore per la variabile. Tuttavia, è possibile chiamare una funzione ovunque si utilizzerebbe un valore, anche in argomenti di un'altra funzione.

Funzioni definite dall'utente

Mentre VBA viene fornito con una serie di utili funzioni, finalmente ci verrà un tempo quando è necessario creare il proprio. È possibile utilizzare queste funzioni definite dall'utente all'interno di altri pezzi di codice VBA, o è possibile chiamare queste funzioni da una cella in un foglio di calcolo Excel. È creare funzioni definite dall'utente nello stesso modo che si creerebbe una subroutine, tranne sostituire "Sub" all'inizio e alla fine del codice per "Funzione". Inoltre, la funzione dovrà restituire un risultato, così da qualche parte vicino alla fine del codice sarà necessario avere una linea che legge "funzione = x," dove "Funzione" è il nome della funzione e "x" è un pezzo di codice che restituisce un risultato. Infine, a differenza di subroutine, funzioni definite dall'utente non può modificare il programma sottostante, come cambiare i margini di Word o il tipo di carattere in una cella di Excel, in qualche modo.

Funzioni foglio in VBA

Microsoft Excel viene fornito con una vasta gamma di funzioni che è possibile utilizzare durante la scrittura di formule nel foglio di calcolo, ma queste funzioni non sono automaticamente disponibili quando si lavora con VBA. Per accedere a queste funzioni, è necessario utilizzare il codice "application.worksheetfunction.xxx(yyy)" dove "xxx" è il nome della funzione Excel e "yyy" sono argomenti di tale funzione.

Come risolvere la chiamata di funzione virtuale pura R6025

In object-oriented linguaggio di programmazione C++, una funzione virtuale pura è uno che è stato progettato per essere ereditato da altre funzioni. Progettisti di software, in genere, utilizzare funzioni virtuali per creare funzioni generiche che sono destinate ad essere riempiti dalle specifiche funzioni. Ad esempio, una funzione virtuale può rappresentare un oggetto grafico con x, y e z coordinate. Una funzione di "rettangolo" potrebbe ereditare la funzione virtuale e utilizzare le coordinate per disegnare un rettangolo. Quando viene visualizzato l'errore "R6025", il programma ha richiamato direttamente una funzione virtuale pura, che non è consentita.

Istruzioni

1

Aprire il programma di Visual Studio 2010 facendo clic sulla sua icona. Caricare il progetto di "Visual C++" che ti dà l'errore "R6025".

2

Eseguire il programma premendo il tasto "Play" verde nella barra degli strumenti di Visual Studio. Se si tenta di ricreare il modello di utilizzo per il software che ha creato l'errore "R6025". Quando questo errore viene creato, il debugger di Visual Studio si fermerà presso la riga di codice dove è stata effettuata la funzione virtuale pura.

3

Esaminare il codice che chiama la funzione virtuale pura. Funzioni virtuali pure non possono essere richiamate direttamente e possono accedervi solo tramite ereditarietà funzioni. Avete due opzioni: in primo luogo, è possibile riprogettare il codice in modo che utilizzi una funzione ereditata, piuttosto che una funzione virtuale pura. In secondo luogo, è possibile modificare la funzione virtuale pura in una funzione virtuale. Funzioni virtuali possono essere richiamate direttamente, anche se questo può compromettere gli obiettivi di progettazione specifici per progetto software.

Come fare funzioni per Mutiple righe in Excel

Excel dispone di un'opzione di "Ricopia in basso" che consente di copiare la stessa funzione a più righe. Il software cambia automaticamente le variabili nella funzione per riflettere le diverse righe. Questa funzionalità di Excel consente di creare funzioni attraverso un grande foglio di calcolo senza dover manualmente copiare e incollare la stessa funzione per più righe.

Istruzioni

1

Fare clic sul pulsante "Start" di Windows e digitare "excel" nella casella di testo Cerca. Premere "Invio" per aprire il software di foglio di calcolo.

2

Fare clic sulla scheda "File" nella parte di sinistra e seleziona "Apri". Fare doppio clic il file di Excel che si desidera modificare.

3

Fare clic sulla funzione cellulare originale ed evidenziare le righe dove si desidera che la funzione per copiare. Fare clic sulla scheda della barra multifunzione di "Editing".

4

Fare clic sul pulsante "File". Nell'elenco delle opzioni, fare clic su "Down". La funzione copia le celle evidenziate.

Come fare un if funzione senza la falsa dichiarazione in Excel 2007

Come fare un if funzione senza la falsa dichiarazione in Excel 2007


Microsoft Excel offre funzioni di logiche da applicare ai suoi fogli di calcolo. La funzione "Se" valuta un'espressione per essere true o false, restituendo istruzioni diverse a seconda del risultato. Excel offre la flessibilità di creare una funzione di "Se" che verrà restituito solo una dichiarazione se il test restituisce true. Questa tecnica consente all'utente maggiore flessibilità quando la creazione di fogli di calcolo e gestione dei dati immagazzinati in loro.

Istruzioni

1

Annotare il prototipo per la funzione se in un blocco note. Il prototipo di funzione sarà simile a questo:

= Se (test di circostanza, affermazione vera, falsa dichiarazione)

2

Scegliere la condizione di test. Ad esempio, la condizione di test potrebbe essere simile questo A1 > 21.

3

Annotare la tua affermazione "vera". Può trattarsi di qualsiasi valore. In questo esempio, è possibile scegliere 15 come l'istruzione "vero".

4

Annotare la funzione con la condizione di test e l'istruzione "vero"; lasciare vuota la "falsa" dichiarazione.

In questo esempio:

= Se (A1 > 21, 15,)

Consigli & Avvertenze

  • Per creare funzioni se senza alcuna istruzione "vero", è possibile omettere l'istruzione "vero".
  • La funzione se sarebbe simile a questo:
  • = Se (A1 > 21, -1)
  • La dichiarazione di cui sopra verrà restituito -1 Se A1 > 21 è false; non fa nulla se l'affermazione è vera.
  • Ricordarsi di aggiungere la virgola dopo la vera e propria dichiarazione. Una virgola manca verrà restituito un codice di errore.

Come scrivere le funzioni di Excel



Excel è un foglio di calcolo sviluppato da Microsoft Corporation e incluso come una parte del prodotto Microsoft Office. Prodotti Microsoft Office utilizzano un costruito nel linguaggio di programmazione basato su eventi noto anche come Visual Basic Applications Edition (VBA). Con VBA, gli sviluppatori hanno la possibilità di creare soluzioni personalizzate all'interno di un'applicazione di Microsoft Office. VBA è collegato strettamente a Visual Basic, tuttavia, a differenza di Visual Basic, che VBA può essere eseguito solo all'interno di un'applicazione host come un prodotto di Microsoft Office. Oltre allo sviluppo personalizzato, VBA consente di creare funzioni personalizzate che possono quindi essere facilmente utilizzate all'interno di un foglio di calcolo Excel.

Istruzioni

Come scrivere le funzioni di Excel

1

Aprire Microsoft Excel.

2

Apri VBA tenendo premuto il tasto Alt e premendo F11.

3

Fare clic su "Inserisci" dal menu per attivare le opzioni di "Insert".

4

Fare clic su "Modulo" per creare un nuovo modulo.

5

Digitare il codice seguente per creare una nuova funzione denominata "NomeGiorno":

Function DayName(InputDate As Date)

Questa funzione restituirà il nome del giorno della settimana per la data che è entrata in funzione.

Si noti che all'interno di parentesi siamo entrati in una variabile di tipo "Data" chiamata "InputDate", questo conterrà la data che vogliamo utilizzare per restituire il nome del giorno della settimana in cui cade la data. Inoltre, VBA entra automaticamente l'istruzione "End Function" ogni volta che viene creata una funzione.

6

Digitare il seguente codice tra "Funzione DayName(InputDate As Date)" e "End Function":

Dim DayNumber As Integer
DayNumber = Weekday(InputDate, vbSunday)
Select Case DayNumber
Case 1
DayName = "Sunday"
Case 2
DayName = "Monday"
Case 3
DayName = "Tuesday"
Case 4
DayName = "Wednesday"
Case 5
DayName = "Thursday"
Case 6
DayName = "Friday"
Case 7
DayName = "Saturday"
End Select
7

Immettere una data nella cella A1 del foglio di calcolo nel formato seguente con senza virgolette:

02/09/20108

Immettere il testo seguente nella cella B1 sul foglio di calcolo:

=DayName(A1)

Questo restituirà "Martedì" nella cella B1. Si noti che questa funzione ora può essere utilizzata in qualsiasi cella nella cartella di lavoro corrente.

9

Salvare la cartella di lavoro di Excel.

Consigli & Avvertenze

  • Ci sono molti usi per funzioni all'interno di Excel, sono solo alcuni brevi esempi: calcolo superfici di forme geometriche, funzioni per calcolare gas tassi di chilometraggio e molti altri. L'esempio presentato qui è solo un semplice esempio di una funzione di Excel.

Come costruire una funzione in Excel

Con Microsoft Visual Basic ed Excel, è possibile creare funzioni personalizzate con cui è possibile eseguire complesse manipolazioni matematiche dei dati nella cartella di lavoro. Le funzioni personalizzate che crei sono a vostra disposizione dal menu stesso in cui si trovano le funzioni predefinite. È possibile creare funzioni che fanno tutto da estrazione di numeri da stringhe di testo per cercare dati su più fogli.

Istruzioni

Attivare la scheda sviluppo

1

Avviare Excel 2010 facendo clic su "Start", digitando "excel" nel menu, e quindi scegliendo il risultato di "Microsoft Excel 2010" che appare.

2

Fare clic sul pulsante "Office" che si trova nell'angolo superiore sinistro dell'interfaccia di Excel e quindi fare clic su "Opzioni di applicazione".

3

Selezionare l'opzione "Personalizzazione barra multifunzione" situato sul lato sinistro della finestra di dialogo Opzioni di Excel.

4

Puntare il cursore del mouse sul lato destro della finestra di dialogo Opzioni di Excel, selezionare la casella di controllo "Designer" e quindi fare clic su "OK".

Preparatevi a costruire il tuo funzione

5

Fare clic sulla scheda "Sviluppatore" si trova nel lato superiore destro dell'interfaccia di Excel.

6

Fare clic sulla scheda "Codice".

7

Selezionare la scheda "Visual Basic".

8

Fare clic su "Inserisci" e quindi selezionare "Modulo" dal menu a discesa.

9

Aprire il file di Visual Basic utilizzando l'editor di Visual Basic. Evidenziare il codice e quindi premere "Ctrl" e "C" allo stesso tempo.

Costruire la tua funzione

10

Fare clic all'interno della casella di dialogo di Microsoft Visual Basic che è aperta in Excel per attivare la finestra.

11

Incollare il codice Visual Basic nel modulo premendo "Ctrl" e "V" allo stesso tempo.

12

Digitare un nome per la funzione nella casella generale.

13

Fare clic su "File" e quindi fare clic su "Chiudi e torna a Microsoft Excel" per completare il processo.

Consigli & Avvertenze

  • Dopo che sai come creare una funzione personalizzata in Excel, è possibile scrivere il codice direttamente nell'editor di Visual Basic che è incorporata in Excel. Questo editor è la casella di Microsoft Visual Basic che viene visualizzata quando si seleziona "Modulo" dal gruppo di sviluppatori.

Come creare una mappa di Hash

Mappa hash è un oggetto utilizzato in Java per cercare e memorizzare i valori. L'oggetto di mappa hash è una coppia chiave-valore che viene salvata in una variabile simile a una matrice. Mappa hash possa essere creata, riempito e i valori modificati per creare funzioni avanzate di ricerca in siti Web o applicazioni desktop.

Istruzioni

1

Un'istanza della classe hashmap. Una classe deve essere istanziata in modo è possibile utilizzare le relative proprietà e metodi nel codice. La sintassi seguente crea un'istanza della classe:
Mappa myhashmap = nuovo HashMap();

2

Ordinare la mappa di hash. Anche se questo passaggio non è necessario, aiuta durante la visualizzazione di risultati. Ordina il contenuto così gli utenti visualizzare il contenuto in ordine alfabetico. Il seguente crea un'istanza della \"treemap\" classe e assegna per la variabile creata nel passaggio 1.
myhashmap = nuovo TreeMap();

3

Aggiungere un valore. Il codice seguente è un esempio di come aggiungere coppie chiave-valore per la mappa di hash.
myhashmap.Put (\"key1\", Integer(9)) nuovo
VAI
myhashmap.Put (\"key2\", nuovo Integer(8));

4

Sostituire un valore. Aggiungendo un valore per la mappa di hash che già esiste, il valore viene sostituito. Il testo seguente sostituisce \"key1\" con un nuovo valore:
myhashmap.Put (\"key1\", nuovo Integer(10));

5

Eliminare un valore. La classe di mappa hash consente di rimuovere un valore dall'elenco. Il seguente rimuove \"key1\" dalla mappa hash:
myhashmap.Remove(\"key1\");