Nwlapcug.com


istogramma in matlab per valori negativi

Come visualizzare più istogrammi in Matlab



MATLAB è un ambiente di analisi dati e programmazione per la matematica, ingegneria e scienza. Un istogramma è un tipo di grafico che rappresenta la frequenza di un certo valore o un intervallo di valori in una distribuzione dei dati. MATLAB contiene una funzione incorporata per calcolare e rappresentare graficamente gli istogrammi dai dati, ma richiede un po' di lavoro supplementare per visualizzare istogrammi di due o più contemporaneamente sugli stessi assi.

Istruzioni

1

Calcolare i dati per il primo istogramma e salvarlo in variabili per un uso successivo. Utilizzare il MATLAB funzione "hist" come illustrato:

[counts_1, edges_1] = hist(Y,edges_in);

Dove edges_in è un vettore dei bordi inizio dei bidoni, o:

[counts_1, edges_1] = hist(Y,nBins);

Dove nBins è il numero di cestini equidistanti nell'istogramma. Se né edges_in o nBins è dato, MATLAB calcola l'istogramma con 10 bidoni.

2

Calcolare i dati per il secondo e qualsiasi successivi istogrammi.

3

Tracciare il primo istogramma utilizzando "bar(edges_1,counts_1);"

L'aspetto del grafico può essere personalizzato in base alla documentazione di MATLAB per la stampa. In alternativa, utilizzando un grafico a gradini "stairs(edges_1,counts_1);" può rendere più istogrammi più visibili sullo stesso grafico.

4

Digitare il comando "hold on" nella finestra di comando MATLAB per impedire la figura corrente vengano sovrascritte dal nuovo grafico.

5

Tracciare gli istogrammi secondo e le successivi, personalizzazione aspetto come desiderato.

6

Digitare il comando "tenere a bada" per prevenire qualsiasi ulteriore illustrazione vengano aggiunti alla figura contenente il vostro istogrammi.

Come utilizzare Matlab per risolvere almeno piazze soluzioni



Il metodo dei minimi quadrati è comunemente usato nei dati di montaggio. La soluzione a un problema di minimi quadrati è il coefficiente o un insieme di coefficienti che minimizza la somma dei residui al quadrato. Residui sono la differenza tra il valore effettivo e il valore di misura.

Scienziati e ingegneri è possibile utilizzare Matlab, un'applicazione di software sviluppata da The MathWorks, per eseguire analisi di minimi quadrati. È possibile utilizzare la funzione "fminsearch"-- ma questo può essere molto complicato e tempo consumando..--o Curve Fitting toolbox..--che è costoso. In alternativa, è possibile utilizzare Ezyfit. EzyFit è gratuito, veloce e facile da usare Matlab toolbox.

Istruzioni

Installazione EzyFit

1

Scarica Ezyfit. Estrarlo in una cartella sul tuo computer. Non aggiungerlo alla directory di Matlab ("file/Matlab di programma").

2

Selezionare "File > Imposta percorso..." dalla barra dei menu e quindi selezionare la cartella contenente Ezyfit per aggiungere Ezyfit al vostro percorso di Matlab.

3

Riavviare Matlab per caricare Ezyfit per la prima volta. Successivamente, Ezyfit caricherà automaticamente all'avvio di Matlab.

Generare dati di esempio lineare

4

Tipo "x = 0:1:100" nella finestra di comando per generare una serie di valori x.

5

Tipo "y = rand(1,length(x))" per generare casualmente un valore di y per ogni valore di x.

6

Tipo "y = y. (x 2) "per creare una sfumatura di 2. Fate attenzione ad per usare la moltiplicazione di matrice ". "dopo la seconda y piuttosto che la moltiplicazione di matrici""altrimenti si genererà un errore di moltiplicazione matrice.

7

Tipo "plot(x,y,'kx')" per tracciare i punti su un grafico a dispersione.

Eseguire la misura di minimi quadrati

8

Tipo "showfit (' un * x + b')" per eseguire una misura lineare minimi quadrati. EzyFit stampe la soluzione, vale a dire i valori dei coefficienti di raccordo "a" e "b" e coefficiente di correlazione "R".

9

Tipo "showfit (' unexp(bx) + c')" per eseguire una misura esponenziale minimi quadrati.

10

Verificare che il coefficiente di correlazione "R" per la misura esponenziale sia inferiore al valore di "R" per la misura lineare. Ciò significa che la misura lineare è un migliore adattamento dei dati, come previsto.

Come utilizzare MATLAB per traiettorie lunare



Traiettorie lunare sono sotto forma di sezioni coniche. Sezioni coniche comprendono le forme paraboliche, iperboliche, circolare ed ellittiche. Il vantaggio dell'utilizzo di MATLAB per la costruzione e l'analisi delle traiettorie lunare è la flessibilità del programma: è possibile creare e stampare uno di questi tipi di traiettorie lunare usando all'incirca lo stesso metodo.

Istruzioni

Creare una traiettoria circolare luna.

1

Decidere per quanto tempo si desidera analizzare questa traiettoria luna. Chiamare il tempo che si desidera utilizzare "t". Utilizzare il codice "t=linspace(0,T,1000)" per indicare MATLAB vostra decisione di tempo.

2

Decidere il valore per il raggio. Chiamare questo valore "r".

3

Creare il movimento sull'asse x con il codice "x=r*cos(t)."

4

Creare il movimento sull'asse x con il codice "y=r*sin(t)."

5

Tracciare la traiettoria luna. Chiamare la funzione di stampa per visualizzare il grafico. Utilizzare il codice "plot(x,y)."

Creare una traiettoria ellittica luna.

6

Decidere per quanto tempo si desidera analizzare questa traiettoria luna. Chiamare il tempo che si desidera utilizzare "t". Utilizzare il codice "t=linspace(0,T,1000)" per indicare MATLAB vostra decisione di tempo.

7

Decidere il valore per la distanza di raggio-come sull'asse x. Chiamare questo valore "a".

8

Decidere il valore per la distanza di raggio-come sull'asse y. Chiamare questo valore "b".

9

Creare il movimento sull'asse x con il codice "x=a*cos(t)."

10

Creare il movimento sull'asse x con il codice "y=b*sin(t)."

11

Tracciare la traiettoria luna. Chiamare la funzione di stampa per visualizzare il grafico. Utilizzare il codice "plot(x,y)."

Creare una traiettoria parabolica luna.

12

Decidere su quanto tempo si desidera analizzare questa traiettoria luna. Chiamare il tempo che si desidera utilizzare "t". Utilizzare il codice "t=linspace(0,T,1000)" per indicare MATLAB della vostra decisione di tempo.

13

Decidere il valore per la distanza tra la traiettoria e la luna a cuspide del percorso nello spazio. Chiamare questo valore "a".

14

Creare il movimento sull'asse x con il codice "x = a * t ^ 2."

15

Creare il movimento sull'asse x con il codice "y = 2unt."

16

Tracciare la traiettoria luna. Chiamare la funzione di stampa per visualizzare il grafico. Utilizzare il codice "plot(x,y)."

Creare una traiettoria iperbolica luna.

17

Decidere su quanto tempo si desidera analizzare questa traiettoria luna. Chiamare il tempo che si desidera utilizzare "t". Utilizzare il codice "t=linspace(0,T,1000)" per indicare MATLAB della vostra decisione di tempo.

18

Decidere il valore per la distanza tra la traiettoria e la luna a cuspide del percorso nello spazio. Chiamare questo valore "a".

19

Creare il movimento sull'asse x con il codice "x = a * t."

20

Creare il movimento sull'asse x con il codice "y = a / t."

21

Tracciare la traiettoria luna. Chiamare la funzione di stampa per visualizzare il grafico. Utilizzare il codice "plot(x,y)."

Consigli & Avvertenze

  • Traiettorie paraboliche e iperboliche non cadere in orbita intorno alla luna, ma fanno traiettorie ellittiche e circolari.

Funzioni di VBA di Excel per valore restituito

Funzioni di VBA di Excel per valore restituito


VBA è di Visual Basic per applicazioni ed è trovato in tutti i programmi software di Microsoft Office. È il metodo di scrittura di codice con funzioni che fare domande, eseguono calcoli e presentano risposte o restituisce. Excel, il software di foglio di calcolo per MS Office, rende al massimo l'utilizzo di VBA in scrittura di codice con funzioni di cellule query attraverso il foglio. Risultati mostrano in un'altra cella o restituiscono come una relazione, sia in stesso foglio di lavoro, un nuovo foglio di lavoro o un grafico, a seconda del codice che si scrive.

Funzione per calcolare il numero di giorni in un dato mese

Visualizzare e aprire la cartella Macro personale in Excel. Selezionare un nuovo modulo e scrivere il codice riportato di seguito.

Funzione NoDays(FullDate)

NoDays = Day(DateSerial(Year(FullDate), IIf(Month(FullDate) = 12, 1,

Month(FullDate) + 1), 1) - 1)

End Function

Fare clic sul pulsante "Salva", chiudere la PMW e aprire una nuova cartella di lavoro. Digitare "15/02/00" (senza virgolette) nella cella A1. Selezionare A2, scegliere "Inserisci", "Funzione" e quindi dall'elenco categoria, selezionare "Definito dall'utente". Scegliere il "Personal. xls! Nome della funzione comportano". Nell'area di testo FullDate del codice di tipo "A1". Scegliere "OK" e si otterrà il ritorno di 29 giorni nel mese di febbraio 2000.

Creazione di una funzione di variazione percentuale

Visualizzare e aprire la cartella Macro personale, scegliere "Inserisci", "Routine" e digita "PerChange" (senza virgolette) nella finestra di dialogo nome. Selezionare dall'elenco tipo "Funzione" e selezionare "OK". Modificare la funzione di questo codice.

Funzione PERCHANGE (corrente, Priore)

PERCHANGE = (Current - Prior) / Prior

End Function

Salvare e chiudere il vostro PMW. Fare clic sulla cella in cui si desidera la vostra risposta a venire, fare clic su "Inserisci", "Funzione", "Categoria" e quindi selezionare "Definito dall'utente". Selezionare "Personal. xls! PerChange"dall'elenco. Digitare l'indirizzo di cella per valore corrente e la cella per valore precedente e scegliere "OK".

Funzioni finanziarie di base

Valore futuro è una funzione finanziaria comune utilizzata in fogli di calcolo per calcolare e restituire il valore futuro di pagamenti periodici e un tasso di interesse comune. La funzione è come segue:

=FV(rate,nPer,PMT,PV,Type)

INTRATE (tasso di interesse) restituisce il tasso di interesse di un titolo interamente investito. Il codice è:

=INTRATE(Settlement,maturity,Investment,Redemption,Basis)

Logico e funzioni di ricerca

E (logico) verrà restituito TRUE nella destinazione cellulare se tutti gli argomenti nella formula sono veri. Se qualsiasi argomento è false, quindi restituisce FALSE.

= AND(logical1, logical2,...)

HLOOKUP (Lookup) Cerca un valore specificato in una matrice o tabelle, in base al valore trovato nella prima riga.

=HLOOKUP(lookup_value,table_array,row_index_number,range_lookup)

Come utilizzare uno Scanner Canon per scansione negativi utilizzando Adobe Photoshop

Come utilizzare uno Scanner Canon per scansione negativi utilizzando Adobe Photoshop


Anche se Canon e Adobe sono aziende indipendenti e separate, fanno di hardware e software che può essere molto compatibile in determinati casi. Uno di quei casi è la scansione di diapositive e negativi. Qualsiasi persona con un Canon scanner e computer con installato il software di Adobe Photoshop possa integrare i due, fino a quando lo scanner è dotato di un dispositivo di guida del film, adattamento di unità e altri hardware specifico che è di serie con molte delle macchine di scansione più alto-fine della società.

Istruzioni

1

Aprire l'applicazione di Adobe Photoshop, quindi andare nel menu che appare in alto a sinistra. Fare clic sul pulsante "File" e quando appare il menu a discesa, trovare "Importazione" nell'elenco e selezionarlo. Quando viene visualizzata la finestra di menu successivo, trovare lo scanner dall'elenco delle opzioni presentate e selezionarlo.

2

Trovare la pellicola rimovibile scansione dispositivo sullo scanner Canon; dovrebbe essere a sinistra del vetro letto di scansione. Posto il negativo o striscia di negativi in dispositivo guida dello scanner pellicola, allineando il primo negativo con il primo numero sulla guida. Dopo di che, posto film dello scanner adattando hardware unità sopra i negativi per essere analizzati e inserire i negativi nello scanner.

3

Vai al menu "Seleziona origine" di Photoshop. Scegliere "Pellicola negativa a colori," se i negativi analizzati sono della pellicola di colore, o "Pellicola negativa in bianco e nero," se gli aspetti negativi sono di pellicola in bianco e nero. Successivamente, sotto il menu "Modalità colore", scegliere se si desidera eseguire la scansione di negativi a colori o in bianco e nero. Negativi a colori possono essere analizzati come bianco e nero, se lo si desidera.

4

Utilizzare il software di immagine per scegliere la risoluzione di output desiderato per i negativi. Scegliendo una risoluzione maggiore numero di risultati in una maggiore densità delle immagini e chiarezza, ma può provocare più tempi di scansione. Selezionare il numero di negativi nello scanner, quindi fare clic su "Scan" per avviare il processo di scansione. Una volta completata, i negativi apparirà come un file di Adobe Photoshop.

Come utilizzare il potere MATLAB per fattori di correzione

Nella trasmissione di corrente elettrica AC, potenza erogata è il triple-prodotto della corrente, la tensione e il coseno della differenza nei loro angoli di fase sinusoidale. Che il terzo termine è il "fattore di potenza": si va da zero a uno, e il suo significato è che, quando è minore di uno, la società elettrica ha per produrre più corrente per produrre la stessa potenza. Utilizzo di un condensatore per aggiungere capacità al circuito può "correggere" il fattore di potenza indietro verso l'unità. Il programma di software matematico MATLAB può aiutare a calcolare la potenza capacitiva correttiva necessaria.

Istruzioni

1

Leggere l'attuale potenza capacitiva, in unità kVAR, fuori la bolletta elettrica. Leggi anche il fattore di potenza corrente. Ora è possibile calcolare il vecchio potere consegnato a casa tua in kilowatt con la seguente equazione in MATLAB:

kW = (oldPF)*(oldkVA)

Ad esempio, kW = (0.91)*(1,000).

In questo caso MATLAB visualizzerà "kW = 910."

2

Calcolare i kVAR totale del sistema in MATLAB con questa equazione di MATLAB:

kVARsys = sqrt (oldKVA ^ 2 - kW ^ 2)

Ad esempio: kVARsys = sqrt (1, 000 ^ 2-910 ^ 2)

MATLAB restituirà "kVARsys = 414.6082."

3

Scegliere il fattore di potenza desiderata e utilizzarla per calcolare il nuovo kVA che volete vedere sulla bolletta con questa equazione:

kVAnew = (kW)/(PFnew)

Ad esempio, KVAnew = 910/0.97

MATLAB restituirà "KVAnew = 938.1443."

4

Calcolare il nuovo kVAR che deriveranno dal nuovo fattore di potenza:

kVARnew = sqrt (kVA-nuovo ^ 2 - kW ^ 2)

Ad esempio, kVARnew = sqrt (938.1443 ^ 2-910 ^ 2)

MATLAB restituirà "kVARnew = 228.0674."

5

Trovare i kVAR di potenza capacitiva che aggiunge il nuovo condensatore tenendo conto che kVARcap è la differenza tra kVARnew e kVARold. Utilizzare il seguente codice MATLAB per farlo:

kVARcap = (kVARsys - kVARnew)

Ad esempio, kVARcap = (414.6082-228.0674)

MATLAB visualizzerà il rifasamento richiesto da un condensatore di nuovo: "kVARcap = 186.5408."

Come modificare l'asse di un istogramma in Matlab

Un istogramma è un grafico che separa un pool di numeri in un numero finito di "bidoni" in base ai loro valori, poi mostra che un grafico della barra verticale di quanti valori cadi in ciascuna collocazione. Il programma di software matematico MATLAB contiene una funzione incorporata per eseguire i "binning" e quindi tracciato il grafico a barre. Una volta MATLAB tracciate nel grafico, l'utente può utilizzare Editor di proprietà della figura di modificare molte proprietà del grafico, tra cui le proprietà di un asse.

Istruzioni

1

Tracciare un istogramma utilizzando "hist" funzione di MATLAB e i propri dati, o con dati di esempio come questo:

x = - 4:0.1:4;
y = randn(10000,1);
Hist(y,x)

La prima riga crea una matrice che viene eseguito da quattro negativo a positivo e quattro nei passaggi di decimi e lo memorizza in una variabile "x". La funzione di "randn" nella seconda riga crea un altro elenco "y" di 10.000 numeri casuali, normalmente distribuito (campana-curva) intorno a una media centrale. Il comando "hist" nell'ultima riga crea bidoni secondo la matrice di "x", calcola quanti valori nella matrice "y" rientrano in ciascuna collocazione e poi traccia il grafico a barre che rappresenta tutto ciò che.

2

Fare clic sul menu "Visualizza" nella figura e quindi selezionare "Editor di proprietà."

3

Fare doppio clic sull'asse x. MATLAB si aprirà opzioni sotto la figura, nella stessa finestra, di modificare diverse proprietà dell'asse.

4

Digitare testo nella casella etichetta X dare l'asse un'etichetta. Immettere i numeri nelle caselle di testo verso sinistra o destra accanto X limiti di modificare i limiti minimi e massimi dell'asse. Fare clic sul menu a discesa accanto alla scala X per modificare il tracciato tra lineare e Log scale. Infine, fare clic sulla casella di controllo "Reverse" per forzare l'asse x per mettere i numeri negativi per i numeri positivi e destro a sinistra.

Consigli & Avvertenze

  • Se si digita "hist(y)" invece di "hist(y,x)", MATLAB utilizza 10 come il numero predefinito di bidoni in cui suddividere la matrice "y".

Come utilizzare Matlab per generare figure

MATLAB è un programma di software utile per effettuare letteralmente migliaia di diversi calcoli matematici, dall'aritmetica al calcolo e tutto il resto. È anche capace di raccolta e memorizzazione dei dati quindi tracciare i risultati in un grafico, o ciò che MATLAB chiama una figura. MATLAB può generare figure in due dimensioni così come in tre dimensioni. La funzione di stampa 2-D base è "trama" e si disegnerà un grafico a linee. La funzione di stampa 3-d usuale è "surf" e verrà generato un terreno di superficie 3D, sagomato, con codifica a colori.

Istruzioni

Figura 2-D di base

1

Generare un elenco di valori dell'asse x per la figura. Ad esempio, digitare questo codice alla riga di comando di MATLAB:

X = - 10:1:10;

Premere INVIO. MATLAB creerà una matrice che va da -10 a 10 passi di uno e memorizzarlo in una variabile "X".

2

Generare i valori dell'asse y per ogni valore dell'asse x. Ad esempio, digitare questo codice:

Y = X ^ 2;

Premere INVIO. MATLAB crea una matrice "Y", che memorizza il quadrato di ogni valori a "X".

3

Generare la figura con questo comando:

Plot(X,Y)

Premere INVIO. MATLAB traccia il grafico di y = x ^ 2 da -10 a 10.

Figura 3-d di base

4

Fornire o generare un elenco di valori dell'asse x per la figura. Ad esempio, digitare questo codice alla riga di comando di MATLAB:

X = rand(10,10)

Premere INVIO. MATLAB creerà una riga 10 dalla matrice 10-colonna di numeri casuali e memorizzarli come variabile "X".

5

Fornire o generare un elenco di valori dell'asse x per la figura. Ad esempio, digitare questo codice alla riga di comando di MATLAB:

Y = rand(10,10)

Premere INVIO. MATLAB sarà creare un altro 10-riga da matrix 10-colonna di altri numeri casuali e memorizzarli come variabile "Y".

6

Stabilire la relazione tra X, Y e Z con codice come questo:

Z = X ^. 2 + 2 * Y. ^ 2;

Premere INVIO. MATLAB crea una riga 10 dalla matrice 10-colonna "Z" e negozi in esso valori secondo l'equazione di cui sopra.

7

Generare la figura con questo comando:

Surf (X, Y, Z)

Premere INVIO. MATLAB si apre una finestra di figura e vengono tracciati i dati.

Come utilizzare MATLAB per risolvere un problema di programmazione lineare



MATLAB è un ambiente di programmazione adatto per risolvere una vasta gamma di problemi tecnici e matematici. Un problema comune in settori tecnici prevede la programmazione lineare, o l'ottimizzazione dei parametri di sistema per ridurre al minimo errore risultante — o qualsiasi altra metrica. MATLAB fornisce una serie di metodi per risolvere facilmente i problemi di programmazione lineare con il minimo tempo speso a scrivere codice.

Istruzioni

1

Formattare il tuo problema di programmazione lineare nel formato previsto dalla funzione di "linprog()" di MATLAB che riduce al minimo il valore di "f' * x," dove "f'" è la trasposizione di "f", che soddisfano le condizioni:

Un ∙ x < = b
A_eq ∙ x = b_eq
Lower_bound < = x < = Upper_bound

Le variabili "f" "x," "b," "b_eq," "Lower_bound" e "Upper_bound" sono tutti i vettori. Le variabili "A" e "A_eq" sono matrici o vettori multidimensionali. Gli argomenti "A_eq," "B_eq," "Lower_bound" e "Upper_bound" sono facoltativi.

2

Impostare le opzioni per il solutore di "linprog()" utilizzando la funzione "optimset()". Valore del parametro vengono impostate utilizzando la sintassi seguente; nel secondo esempio aggiunge un parametro a un set di opzioni esistente:

my_options = optimset('param1',value1,...);
my_new_options = optimset(my_options,'param2',value2);

Ci sono molte opzioni disponibili. Per impostare le opzioni comuni includono "MaxIter" per impostare il numero massimo di iterazioni della procedura di ottimizzazione e "Display" al progresso di output dopo ogni iterazione.

3

Eseguire la funzione di "linprog()" utilizzando la seguente sintassi:

... = linprog (f, A, b, A_eq, b_eq, Lower_bound, Upper_Bound, x0, opzioni);

La variabile "x 0" è il valore iniziale per valutare la "x", ma è disponibile solo utilizzando l'algoritmo di medie dimensioni impostata utilizzando la funzione "optimset()".

4

Indirizzare l'output di "linprog()" per le variabili di output appropriato:

[x, fval, exitflag, uscita, lambda] = linprog(...);

La variabile "x" è il valore di "x" che ottimizza il problema di programmazione lineare.
La variabile "fval" è il valore di "f" * x "il valore finale di"x". La variabile "exitflag" indica come ha terminato la procedura di ottimizzazione: "1" indica l'ottimizzazione convergente ad una soluzione per "x", mentre altri valori indicano un errore nella procedura. La variabile "output" è una struttura che contiene informazioni sulla procedura di ottimizzazione, e la variabile "lambda" è una struttura contenente i moltiplicatori di Lagrange di "x".

Consigli & Avvertenze

  • Alcune funzioni di programmazione lineare richiedono l'ottimizzazione MATLAB Toolbox.

Come utilizzare Matlab per il metodo di Gauss-Newton

Come utilizzare Matlab per il metodo di Gauss-Newton


Il metodo di Gauss-Newton è un algoritmo di minimi quadrati non lineari. Il processo prevede una serie di ipotesi sul valore di x, allora linearizzazione un'equazione, dire r, vicino alle supposizioni. Il risultato porta a un'ipotesi nuova, che è una soluzione lineare minimi quadrati. L'algoritmo viene ripetuto fino a convergenza si verifica. Esecuzione di questo metodo a mano può essere arduo processo; l'uso di software come MathWorks Matlab può eseguire calcoli complicati in una quantità di tempo molto più breve.

Istruzioni

1

Riscrivere le equazioni in forma F (X) = 0. Quando si digita le equazioni in Matlab, non includere la parte "= 0", solo l'espressione a sinistra del segno uguale.

2

In un nuovo file. m, digitare le righe "funzione F=myfun(x)" e "F = [(your first equation);(your second equation)];" senza virgolette. Salvare questa funzione come "myfun.m" all'interno del vostro percorso di Matlab.

3

Sulla schermata editor, digitare "x0 = [min; max];" dove min e max sono i valori minimo e massimo x della vostra regione di convergenza stimato. Nella riga successiva, digitare "options=optimset('Display','iter');" per vedere l'output dalle iterazioni. Tutti i comandi devono essere immessi senza virgolette doppie, ma le virgolette singole all'interno del corpo del comando dovrebbero rimanere.

4

Per eseguire l'algoritmo, digitare "[x, fval] = fsolve (@myfun, 0 x, LargeScale, 'off', NonlEqnAlgorithm, 'gn')" senza virgolette e premere INVIO. Le opzioni di comando per specificare su larga scala e NonlEqnAlgorithm la procedura per il metodo di Newton di Gauss. La risposta verrà visualizzato sullo schermo.

Codice MATLAB per il rumore bianco

Codice MATLAB per il rumore bianco


MATLAB è un ambiente software per la generazione e l'esecuzione di script per l'analisi e simulazione dei dati matematici e tecnici. Il rumore bianco è un segnale casuale di frequenza uniforme. È comune per la maggior parte dei segnali digitali acquistati nel mondo reale essere contaminati con il rumore. Aggiunta di rumore bianco per segnali simulati è importante per la modellazione e analisi di dati del mondo reale.

Rumore bianco

Il rumore bianco è rumore uniforme contenente un'equa rappresentanza di tutte le frequenze su una banda larga. Poiché i segnali sono acquistati nel corso di un periodo limitato di tempo ad una frequenza di campionamento finiti, è impossibile per il rumore di essere uniforme su un'infinita gamma di frequenze. Rumore bianco è intimamente legato alla moto browniano casuale. Infatti, gran parte del rumore bianco trovato in dati reali è a causa di rumore termico casuale nell'apparecchio di registrazione.

Generare rumore bianco

MATLAB può generare un segnale di solo rumore bianco utilizzando la funzione wgn():

my_noise = wgn (m, n, potenza);

Il valore restituito di my_noise è una m-matrice contenente il valore casuale di rumore bianco. Potenza è il valore in dB rispetto a un watt del rumore generato con un'impedenza di carico di 1 ohm. Il valore di impedenza può essere modificato inserendo il valore dopo la variabile di potenza nella chiamata di funzione. Le unità di potenza possono essere modificate inserendo i parametri "dBW," "dBm," o "lineare" dopo potere nella funzione chiamata. Valori sia reali o complessi possono essere generato includendo "reale" o "complesse" nella chiamata di funzione.

Aggiungere rumore bianco

MATLAB può aggiungere rumore bianco ad un segnale esistente utilizzando la funzione agwn():

my_noisy_signal = awgn (my_signal, snr);

La variabile my_signal è un vettore che contiene il segnale che si desidera aggiungere rumore bianco a. La variabile snr è il rapporto segnale-rumore per campione in dB. Aggiungendo il parametro "misurato" alla chiamata di funzione calcola la potenza di my_signal prima di aggiungere il rumore.

Applicazioni

L'aggiunta di rumore bianco può essere utilizzato per simulare i segnali simili a quelli che potrebbe ottenere in esperimenti reali. Rumore bianco utilizzabile anche come base per analizzare il rumore acquisito negli esperimenti reali per determinare l'origine del rumore. Rumore non può avere l'uniforme distribuzione di frequenza del rumore bianco. Ad esempio, rumore dalle interferenze elettriche è focalizzata nella frequenza 60 Hz, la frequenza della AC corrente negli Stati Uniti.

Come utilizzare Randn in MATLAB per generare numeri casuali all'interno di certi limiti

MATLAB è un programma di software tecnico che può eseguire operazioni aritmetiche, calcolo, calcoli di algebra lineare, figura tramando, elaborazione del segnale e centinaia di altre applicazioni. La sua versatilità deriva dal suo migliaia di funzioni built-in, preprogrammate. Uno di tali funzioni è "randn." Indicare la funzione di numero di righe e colonne di dati che desideri, e crea una matrice di valori casuali che dimensioni, dove i valori rientrano in un "normale" o "curva di bell" distribuzione intorno una media. Non si possono direttamente dare "randn" limiti minimi e massimi, ma cosa si può fare invece è l'output si estendono su qualsiasi distanza avete bisogno.

Istruzioni

1

Creare una matrice di valori casuali, normalmente distribuiti utilizzando la funzione di randn. Ad esempio, digitare prompt dei comandi di MATLAB:

A = randn (4, 5)

Premere INVIO. MATLAB crea una matrice "A" con quattro righe e cinque colonne. 20 valori della matrice saranno normalmente distribuiti intorno a una media centrale.

2

Calcolare la differenza tra il numero massimo in "A" e il numero minimo in "A" con il seguente codice:

FDiff = max(A) – min(A)

MATLAB memorizza intervallo della funzione randn in "FDiff." Ad esempio, se il numero minimo era -0,1 e il massimo è 1.9, MATLAB darebbe "FDiff" il valore due.

3

Calcolare la differenza tra i numeri massimi e minimi su cui si desidera che i numeri casuali allungati. Ad esempio, digitare questo codice e premi invio:

RDiff = 30-10

MATLAB memorizzerà il tuo intervallo desiderato in "RDiff." In questo esempio, il numero massimo nell'intervallo desiderato è 30, e il minimo è 10. MATLAB memorizza il valore 20 in "RDiff."

4

Calcolare la scala che è necessario al fine di allungare i valori nella matrice "A" per farli stare sopra la gamma. Digitare al prompt e premere INVIO:

scala = RDiff/FDiff

Utilizzando i numeri di esempio precedente, MATLAB divide 20 da due e dà "scala" il valore 10.

5

Ridimensionare i valori nella matrice "A" così si distendono come largo o stretto come il tuo intervallo desiderato con il codice riportato di seguito:

A2 = scala * A

6

Spostare la matrice al massimo "A2" verso l'alto o verso il basso la linea di numero in fino a quando il valore minimo corrisponde il valore minimo, ad esempio 10, con questo codice:

A3 = A2 + (10-min(A2))

Questo risultato finale, "A3" è una matrice di numeri normalmente distribuiti tutti all'interno della gamma che si imposta. In questo esempio, quei numeri casuali tratto da 10 a 30.

Funzioni MATLAB per dati

Funzioni MATLAB per dati


MATLAB è un programma per computer utilizzato principalmente da ingegneri e scienziati per eseguire diversi processi e analisi su dati numerici. MATLAB è in realtà un linguaggio di programmazione in sé, e dopo aver imparato questa lingua è possibile eseguire una serie di diverse operazioni sui dati, inclusi i processi matematici, statistici e grafici.

Operazioni di base

MATLAB supporta tutte le operazioni di base numeriche che ci si aspetta così come le principali procedure di statistiche descrittive. Questi includono funzioni quali somme, somme cumulative, ordinamento, misure di tendenza centrale, correlazioni, gamme, deviazione standard e varianza. A causa della sua attenzione su matrici, MATLAB può eseguire queste funzioni su matrici e matrici. Altre operazioni di base disponibili includono metodi di importazione ed esportazione dati da e verso diversi formati.

Pre-elaborazione e montaggio di dati

MATLAB offre diversi metodi di filtraggio e di convoluzione. Questi includono convoluzione/polinomiale moltiplicazione e suo opposto, divisione di deconvoluzione/polinomio, convoluzione N-dimensionale, filtri digitali sia 1-D e 2-D e la capacità di rimuovere le tendenze lineari. Funzioni di interpolazione e regressione includono interpolazione dei dati N-D (tra cui 1-D), valutazione montaggio e polinomiale della curva polinomiale. MATLAB può anche effettuare la divisione di matrice sia sinistra e destra, con divisione sinistra utilizzando la barra rovesciata "\" invece di solito slash "/".

Frequenza, velocità di trasmissione dati e accumulazioni

Una suite di trasformazioni di Fourier possa essere eseguita sui dati utilizzando MATLAB. Queste sono la grandezza di valore assoluto/complesso, angolo di fase, trasformata di Fourier veloce N-D e Fourier veloce inversa N-D, scorrimento veloce a trasformata di Fourier inversa, correzione dell'angolo di fase e ordinamento le procedure compreso l'ordinamento di numeri complessi in coppie coniugate. Procedure per l'utilizzo di strumenti derivati e integrali sono polinomi e differenze/approssimano derivati, integrazione numerica trapezoidale cumulativo, laplaciano discreto e l'integrazione dei polinomi analiticamente.

Serie temporali

Una vasta gamma di collezioni e oggetti della serie vengono incorporati a MATLAB. Questi includono utilità per tracciare e manipolare oggetti della serie, da nozioni di base come l'aggiunta e rimozione campioni per le procedure più complesse come interpolazione. I dati dell'evento possono anche essere modificati, e la gamma di statistiche descrittive disponibili può essere applicata anche ai dati di serie temporali. Strumenti simili sono disponibili per le raccolte di serie di tempo, ad esempio aggiunta, rimozione e modifica degli oggetti di serie temporali e interpolazione.

Come scrivere programmi Matlab per eseguire un discostamento in forma su un polinomio cubico

MATLAB è un pacchetto software completo utilizzato per calcoli scientifici, tracciato, controlli e simulazioni. Ha una vasta libreria di funzioni per l'esecuzione di operazioni matematiche e statistiche, ad esempio una funzione ai dati ottenuti dall'esperimento di montaggio. Montaggio di una funzione, ad esempio un polinomio, può essere fatto in diversi modi, uno dei quali è chiamato minimi quadrati montaggio, dove la differenza tra i punti dati e la funzione è ridotta a icona. MATLAB fornisce metodi per fare questo tipo di raccordo.

Istruzioni

1

Avviare programma MATLAB facendo doppio clic sull'icona "MATLAB" sul desktop o da "Tutti i programmi" nel menu "Start".

2

Immettere i dati nella forma di una matrice su interfaccia a riga di comando di MATLAB. Per esempio:

Se x = 0, 2, 4, 6, 8 e y = 1.4, 5.7, 8,9, 12,6, 7,8, digitare innanzitutto "x = [0 2 4 6 8];" e premere "Invio".

Questo memorizzerà i valori x in forma di matrice. Successivamente, digitare:

y = [1.4 5,7 8,9 12,6 7,8]; e premere "Invio".

I valori di y saranno immagazzinati nella memoria.

3

Invio "p=polyfit(x,y,3);" all'interfaccia della riga di comando e premere "Invio" per eseguire il montaggio minimi quadrato dei dati. Qui, il numero "3" rappresenta il grado del polinomio. Questo può essere modificato a qualsiasi numero corrispondente al grado desiderato del polinomio. Il programma calcolerà la vestibilità minimi quadrata polinomiale e visualizzerà i coefficienti del polinomio. Si noti che l'ordine del polinomio è dal più alto al più basso. Ovvero, il primo coefficiente rappresenta il coefficiente di grado più alto e così via. Se è stato montato un polinomio di terzo grado, il primo numero rappresenterà il coefficiente di x alla potenza 3, il secondo rappresenterà il coefficiente di x alla potenza 2 e così via.

Come convertire una tabella di dati di matrice Byte per valori binari

Come convertire una tabella di dati di matrice Byte per valori binari


Quando si utilizzano dati dinamici, è necessario convertire il contenuto in una matrice di byte per i valori binari memorizzati nella tabella del database. Linguaggi di programmazione di Microsoft hanno la funzione di "ToByte" per convertire il contenuto in matrici di byte. Il linguaggio SQL include inoltre la funzione di "cast" per convertire il contenuto in dati binari. Entrambi questi metodi vengono utilizzati per archiviare dati binari in una tabella di database.

Istruzioni

VB.NET

1

Aprire il file di codice che si utilizza per inserire i dati in tabelle del database. Inserire il codice di conversione direttamente sopra la posizione del codice dove si inseriscono i dati o posizionarlo dopo l'istruzione che definisce i valori di variabile.

2

Creare una variabile di matrice per contenere i codici di byte con il seguente codice:

Dim bytedata() As Byte

3

Convertire i valori in una matrice di byte utilizzando la funzione "ToByte". Il codice seguente converte una stringa in una matrice di byte e memorizza il contenuto nelle nuove variabili:

byteData = string. ToByte

Convertire i dati nel Database

4

Aprire la console di gestione di database per il server di database SQL. Aprire la stored procedure che inserisce o modifica i dati in un campo di tabella binary.

5

Definire una variabile per contenere i dati convertiti. Utilizzando il seguente codice, si crea una nuova variabile per i byte:

dichiarare @bytedata varbinary(50)

6

Il cast da una stringa per il tipo di dati binari per la tabella di database. Si utilizza la conversione sopra il "insert" o "modifica" istruzione nella stored procedure. Aggiungere il codice seguente al file:

impostare @bytedata = cast (le @string come varbinary(50))

Sostituire la variabile "il @string" con la variabile che contiene il valore stringa.

C#

7

Aprire il file che si desidera utilizzare per convertire i dati. Posizionare il cursore nella posizione in cui si desidera la funzione da eseguire.

8

Creare la variabile per la matrice. Utilizzare il codice seguente per creare una matrice di byte di c#:

byte [] bytedata = null;

9

Convertire i dati e memorizzarlo nella nuova matrice di byte. Per esempio, il codice seguente converte una variabile di stringa la matrice di byte:

byteData = string. ToByte();

Il codice in MATLAB per OCR

MATLAB è l'acronimo di "matrix laboratory" e si riferisce a un linguaggio di programmazione ad alto livello e l'ambiente di programmazione sviluppato da società di software tecnico computer MathWorks. OCR è l'acronimo di "optical character recognition" e si riferisce al processo di lettura dei dati in forma cartacea e identificare i modelli ottici che corrispondono alle lettere, numeri e altri caratteri.

OCR

Tutti i passaggi coinvolti in OCR - segmentazione, dispongono di estrazione e classificazione..--può essere implementati utilizzando MATLAB. Segmentazione, che consiste nel verificare la connettività di forme ed etichettatura ed isolarli, è la fase più importante perché permette il programma OCR per estrarre caratteristiche da ogni singolo carattere. Segmentazione del testo scritto a mano è particolarmente difficile perché caratteri scritti a mano tendono ad essere collegati tra loro. Funzione di estrazione estrae le caratteristiche più utili, in termini di riconoscimento, da ogni personaggio e classificazione assegna quelle caratteristiche di classi di caratteri.

Acquisizione di immagini

Secondo un documento presentato a un seminario tenuto da LASIN laboratorio di Synergetics all'Università di Lubiana, OCR può essere implementato in MATLAB che utilizza i componenti aggiuntivi casella degli strumenti di rete neurale e Image Processing Toolbox. La prima fase implica la lettura l'immagine nell'area di lavoro di MATLAB come file bitmap. Si tratta di un tipo di file grafico in cui ogni immagine elemento, o pixel, corrisponde a una o più cifre binarie o bit, nella memoria. Il codice riportato di seguito viene utilizzato per questa attività.

Io = imread('training.bmp');
imshow(I)

Conversione immagine

La fase successiva consiste nel convertire l'immagine colorata, che viene memorizzato come separati sovrapposizioni di rossi, verde e blu, in un'immagine in scala di grigi, che consiste di discrete tonalità di grigio. Il seguente codice MATLAB converte l'immagine RGB in un'immagine in scala di grigi.

Igray = rgb2gray(I);
imshow(Igray)

Trebbiatura

Successivamente, una tecnica conosciuta come "trebbiatura" è utilizzata per convertire l'immagine in scala di grigio in un'immagine binaria. La cella di codici MATLAB necessari per convertire l'immagine in scala di grigio in un'immagine binaria è simile a questo:

IBW = im2bw(Igray,graythresh(Igray));
imshow(IBW)

Rilevamento dei bordi

Una volta creata l'immagine binaria, singoli caratteri sono ritagliate in subimages. Questi forniscono i dati grezzi per la routine di estrazione di feature. Il subimages deve essere ritagliata acutamente al bordo di ogni personaggio, se devono essere di dimensioni standard, in modo da rilevare il bordo di ogni carattere è importante. Il bordo di un'immagine può essere rilevato utilizzando il seguente codice MATLAB.

IEDGE = edge(uint8(Ibw));
imshow(iEdge)

Oggetti

Tutti gli oggetti in un'immagine e le proprietà di ogni oggetto, possono essere determinati utilizzando il seguente codice MATLAB.

[Ilabel num] = bwlabel(Ifill);
disp(num);
Iprops = regionprops(Ilabel);
IBox = [Iprops.BoundingBox];
IBox = nuova forma (Ibox, [4 50]);
imshow(I)

Come installare MATLAB per Mandriva

Mandriva Linux è una versione del sistema operativo Linux che è libero di scaricare, installare e utilizzare sul tuo computer a casa o nel vostro luogo di lavoro. Se si esegue Mandriva, è possibile installare la versione Linux di MATLAB, un programma di ingegneria che permette di eseguire calcoli complessi e operazioni di modellazione.

Istruzioni

1

Login per il sistema operativo di Mandriva.

2

Aprire il Menu dell'applicazione, quindi scegliere l'opzione "Installare e rimuovere Software".

3

Selezionare la casella di controllo accanto al nome del programma MATLAB, quindi fare clic sul pulsante "Applica" per installarlo.

Consigli & Avvertenze

  • Se viene chiesto di immettere una password quando si fa clic su "Applica" semplicemente immetterla la password di root per il computer e premere "Invio".

Come ottenere MATLAB per Ubuntu

MATLAB è un linguaggio di programmazione che consente di eseguire calcoli molto più veloci e più facili che con altri linguaggi di programmazione come C o C++ e vasti calcoli. MATLAB è un pacchetto proprietario distribuito da The MathWorks, ed è possibile installarlo su Ubuntu, anche se Ubuntu versione 11.01 non è supportato. Ubuntu raccomanda l'uso di Ubuntu 10.04 LTS o Ubuntu 10.10 per installare MATLAB.

Istruzioni

Ottenere MATLAB

1

Aprire un browser Web e navigare il sito Web di The MathWorks (Vedi risorse). Mouse sopra "Prodotti e servizi" per visualizzare il menu di contesto.

2

Mouse sopra l'opzione "Prodotti MATLAB" e clicca sul link "MATLAB".

3

Cliccate sul link "Scarica ora" nel pannello di navigazione a destra per scaricare l'ultima versione di MATLAB.

4

Accedi al tuo account MathWorks, o creare un nuovo account. Assicurarsi che l'organizzazione o scuola è incluso, come la concessione di licenze e la possibilità di scaricare il prodotto dipende da un abbinamento di successo della vostra organizzazione con un'opzione di licenza.

5

Selezionare la licenza di organizzazioni e fare clic sul collegamento "Download" per scaricare i file di origine per Ubuntu. Salvare i file nella directory "/ media /" in Ubuntu.

Installare MATLAB

6

Fare clic sul collegamento "Applicazioni" sulla barra superiore del desktop di Ubuntu.

7

Clicca sul link "Accessori", quindi fare clic su "Terminal." Si apre la finestra di terminale riga di comando.

8

Digitare il seguente comando dalla riga di comando nella finestra del terminale e premere il tasto "Invio":

sudo /media/MATHWORKS_R2011A/install

Lancia il programma di installazione di MATLAB GUI.

9

Fare clic su pulsante di opzione l'opzione "Custom" e assicurarsi che siano selezionate sia "Prodotti" e "Scorciatoie". Fare clic su "Avanti".

10

Digitare la cartella di destinazione. Raccomanda di Ubuntu che si configura la cartella di installazione per MATLAB come "/ usr/local/MATLAB/R2011a."

11

Fare clic su "Avanti".

12

Controllare la casella di controllo davanti all'opzione "Creare collegamenti simbolici per MATLAB", quindi digitare "/ usr/local/bin"-- senza virgolette, nella casella di input. Fare clic su "Avanti".

13

Fare clic su "Finish" per completare l'installazione di MATLAB.

Codice VBA di Excel per valore & notazione scientifica

Prodotti di Microsoft Office 2010, ad esempio Excel 2010, sono dotate di un linguaggio di programmazione incluso chiamato Visual Basic Applications Edition. È possibile utilizzare VBA per modificare i formati di numeri di foglio di lavoro per visualizzare un numero in una cella utilizzando la notazione scientifica. È possibile utilizzare VBA per assegnare un certo valore a una cella.

Valori e contenuto della cella

Quando si manipolano i valori in VBA di Excel, è importante tenere a mente la differenza tra i valori delle celle e quello che si vede in una cella. Valore della cella è il numero effettivo che Excel e VBA consente di fare calcoli. Il contenuto della cella è in realtà che cosa visualizzare nella cella. Normalmente, queste due cose sono le stesse, ma in alcuni casi potrebbero essere diversi. Ad esempio, modificare il numero 0.00001254785 per 1.25E - 05 cambiando la cella per visualizzare la notazione scientifica. Quando Excel utilizza il valore di tale cella in un calcolo, utilizzerà ancora il numero originale.

Codice VBA per impostare un valore

Una macro VBA può modificare quasi ogni aspetto di un foglio di calcolo di Excel, incluse le celle. Per inserire un valore in una cella, iniziare la vostra linea in VBA con sia la parola "Selezione" o "Range("A1:D10")." Utilizzare "Selezione" quando si desidera modificare qualsiasi cella selezionata dall'utente prima di eseguire la macro VBA. Uso "gamma" ogni volta che si desidera che la macro per utilizzare una cella specifica o un intervallo di celle, indipendentemente da ciò che l'utente ha selezionato. Sostituire "A1: D10" con il tuo intervallo di celle specifico. Dopo la prima parte, posizionare un punto decimale seguito dalla parola "Valore". Inserire uno spazio, un segno di uguale e un altro spazio. Immettere il valore nella cella. Se si assegna testo alla cella, il testo deve essere racchiuso tra virgolette doppie. Ad esempio, la seguente riga di codice inserirà "25.46" nella cella D1:

Range("D1"). Valore = 25,46

Notazione scientifica in una cella

Excel VBA può anche cambiare il formato numero per un intervallo di celle, che cambierà come viene visualizzato il numero del foglio di lavoro. Per modificare una cella per visualizzare la notazione scientifica, utilizzare la seguente riga di codice:

Range("a1:D10"). NumberFormat = "0, 00E + 00"

Modificare "A1: D10" a qualsiasi intervallo di celle che si desidera utilizzare. È inoltre possibile sostituire l'intera sezione di gamma con "Selezione". È possibile modificare il numero di zeri prima della virgola decimale, dopo il separatore decimale e dopo il segno più per specificare come si desidera che la notazione scientifica ad apparire.

Restituzione di valori in VBA

In VBA, è possibile restituire il valore di una cella come parte di una linea di codice. Utilizzare questa riga di codice per assegnare il valore specificato in un'altra cella o in una variabile. Quando si desidera utilizzare questa funzionalità, immettere "Range("A1"). Valore"dopo un segno di uguale. È inoltre possibile modificare la "Fascia" a "Selezione", a seconda di quale valore si sta tentando di utilizzare.

Tipi di dati Visual Basic

Tipi di dati Visual Basic


Il linguaggio di programmazione BASIC è stato progettato come una semplice alternativa a vecchi linguaggi come FORTRAN. Un novizio potrebbe immettere 3 righe di codice, digitare "Esegui" e ottenere un risultato. Visual Basic ha due tipi di dati. Il primo è di tipo numerico, il secondo è testo. Si dichiara di affermazioni come "Widget Dim as Integer," dove Dim sta per «Dimensione». La variabile "Widget" è definita come una variabile di tipo "Integer".

Numerico - Byte

Byte dati utilizzano 1 byte e varia da 0 a 255. Esso è in genere utilizzato per leggere o memorizzare un byte di dati in archiviazione. Ad esempio, se 8 bit di dati da archiviare sono 1001 0101, i dati in byte sono 149.

Numerico - decimale

Dati decimali viene utilizzati per i numeri molto grandi o molto piccoli. Utilizza 16 byte e può memorizzare i valori da 0 a + /-79.228.162.514.264.337.593.543.950.335 (+ /-7,9..--E + 28) con nessun punto decimale o da 0 a + /-7,9228162514264337593543950335 con 28 posti a destra del separatore decimale. Essa è utilizzata principalmente per la matematica o la scienza.

Numerico - singolo

Il tipo di dati di virgola mobile in singola precisione viene utilizzato per applicazioni di matematica. Esso utilizza 4 byte di spazio e può memorizzare - 3, 4028235E + 38 attraverso - 1, 401298E-45 per valori negativi o da 1, 401298E-45 a 3, 4028235E + 38 per valori positivi.

Numerico - doppio

Il tipo di dati di virgola mobile e precisione doppia è utilizzato anche per applicazioni di matematica. Esso utilizza 8 byte di spazio e può memorizzare - 1.79769313486231570 e + 308 attraverso --4, 94065645841246544E-324 per valori negativi, o da 4, 94065645841246544E-324 a 1, 79769313486231570E + 308 per valori positivi. Entrambi tipi di dati di virgola mobile sono utilizzati per matematica, Scienze e ingegneria.

Numerico - Integer

Il tipo di dati Integer richiede 4 byte e viene utilizzato per valori compresi tra -2.147.483.648 e 2.147.483.647.

Numerico - Long

Il tipo di dati Long viene utilizzato per gli interi "Lunghi" ed è la versione grande del "Integer". Esso utilizza 8 byte e può memorizzare -9.223.372.036.854.775.808 9.223.372.036.854.775.807.

Numerico - UInteger

Il tipo di dati UInteger richiede 4 byte e può essere utilizzato per memorizzare i valori da 0 a 4.294.967.295.

Testo - Boolean

Le variabili booleane usano 2 byte e può essere "True" o "False". Essi sono utilizzati in istruzioni condizionali. A differenza delle variabili di stringa, è in realtà non memorizzare testo in loro.

Testo - Char

Dati Char contiene un singolo carattere come "b".

Testo - data

Data contiene la data nel formato 1° gennaio 2000 e richiede 8 byte.

Testo - String

Il tipo di dati String viene utilizzato per contenere fino a 2 miliardi di caratteri. Ad esempio, "John" è una stringa di 4 caratteri.