Nwlapcug.com


linux centos cosa é

Come configurare una scheda Belkin Wireless LAN con Linux Centos

Come configurare una scheda Belkin Wireless LAN con Linux Centos


Uno il più grande e più forte delle distribuzioni di Linux nel mondo, rende CentOS configurazione wireless Internet accesso abbastanza straightword, e perché è così popolare, CentOS supporta la maggior parte dell'hardware in uso. Tuttavia, quando non sembra rilevare una scheda PCMCIA o USB come un Belkin, si possono prendere provvedimenti per risolvere il problema.

Istruzioni

Come arrivare CentOS per rilevare e utilizzare la carta USB o PCMCIA

1

Aggiornare il sistema. Maggior parte dei problemi di connettività possono essere risolvere facendo un aggiornamento completo dopo l'installazione del sistema.

2

Apri il pannello "Hardware" sotto "Sistema" -> "Amministrazione". Trovare il modello e il chipset utilizzato dalla propria carta di Belkin. Si trova sotto "Mobile PCI Bridge", preceduto da un numero.

3

Apri "Rete" sotto "Sistema" -> "Amministrazione". Fare clic su "Nuovo" e scegliere "Connessione Wireless". Quindi scegliere "Altri Ethernet Card".

4

Cercare e selezionare la scheda Ethernet nell'elenco che corrisponda alla propria scheda Wireless Belkin nell'elenco "Scheda".

5

Attivare la carta. Dopo la selezione, quando tu sei mandato indietro alla gestione di rete, attivare la nuova connessione. Si dovrebbe mostrare un elenco delle reti wireless disponibili. Tu scegli il tuo, e tutto dovrebbe funzionare senza problemi da allora in poi.

Consigli & Avvertenze

  • Reinstallare CentOS con la scheda di Belkin già inserita. Durante l'installazione, CentOS dovrebbe rilevare la scheda e installare automaticamente il driver corretto. Se è stato installato già da qualche tempo, e avete un sacco di file che non volete perdere, questo potrebbe non essere per voi, ma è un ottimo modo per risolvere un mal di testa.
  • Ci sono carte che non trova CentOS. È più facile di acquistare una nuova scheda dall'elenco e poi dei problemi dopo aver seguito la procedura descritta in questo articolo. Si possono cercare nei forum CentOS aiuto, ma è difficile trovare risposte per alcune schede.

Come eliminare un utente in Linux CentOS

CentOS, un sistema operativo di comunità enterprise basato su Red Hat open source enterprise Linux prodotto, contiene un'applicazione grafica utente Manager. È possibile utilizzare User Manager per rimuovere gli account utente, modificare le proprie impostazioni e crearli. User Manager è una grafica front-end per il comando di eliminazione utente e altri comandi terminale inclusi con CentOS, che è possibile eseguire anche direttamente da un terminale.

Istruzioni

1

Fare clic sul menu "Sistema" sul pannello nella parte superiore dello schermo, scegliere "Amministrazione" e cliccare su "Utenti e gruppi."

2

Digitare la password per account di root del sistema nella finestra del prompt e premere "Invio".

3

Selezionare l'utente che si desidera eliminare facendo clic sul suo nome nell'elenco sotto la scheda utenti.

4

Fare clic sul pulsante "Elimina" nella barra degli strumenti nella parte superiore della finestra di User Manager.

5

Fare clic sul pulsante "OK" per confermare.

Consigli & Avvertenze

  • È possibile eliminare un utente da terminale con il comando "userdel nome," sostituendo "nome" con il nome dell'utente che si desidera eliminare. Questo comando non elimina un utente che è attualmente connesso; è possibile digitare "userdel -f nome" forzatamente eliminare l'utente, anche se lui è loggato o ha processi in esecuzione.

Come creare un nuovo utente di Linux in CentOS

Se sei appena passato alla distribuzione Linux CentOS, quindi sarà necessario abituarsi a diversi modi di eseguire attività di sistema. Come molte attività di Linux o Unix, è utile creare un nuovo utente utilizzando il terminale di CentOS. Il terminale è la domanda di iscrizione della riga di comando che consente di utilizzare le funzioni di Linux e Unix. Utilizzando il comando "useradd" è possibile impostare un nuovo utente per il sistema operativo basato su Linux CentOS.

Istruzioni

1

Fare clic su "Applicazioni", poi "Accessori" e poi "Terminal".

2

Digitare "nome useradd," sostituendo "Nome" con il nome utente desiderato. Premere "Enter".

3

Digitare "passwd nome" e premere "Invio". Digitare una password per l'utente e quindi premere "Invio". Ripetere per confermare.

cPanel CentOS installare fatale errore Impossibile aggiornamento /script

Se non correttamente installare e configurare il sistema operativo CentOS, si verificheranno problemi tentando di installare cPanel su di esso. CPanel deve essere eseguito in ambienti specifici ed è necessario assicurarsi che i pacchetti corretti siano installati prima di esso un lavoro. CPanel richiede anche che alcuni pacchetti non sono già installati.

cPanel

CPanel fornisce un'interfaccia utente grafica per server Linux Red Hat Enterprise Linux, CentOS o CloudLinux. Questo rende la gestione di siti Web sul vostro server più facile in quanto non è necessario utilizzare la riga di comando per operazioni comuni, come la configurazione delle impostazioni DNS, controllare la posta elettronica e creazione di nuovi domini. La versione predefinita di cPanel include WHM, che è possibile utilizzare per creare nuove cPanels per ogni dominio ospitato. È anche possibile installare una versione di cPanel che non dispone di una GUI, se si desiderano solo le impostazioni DNS.

L'installazione di CentOS

Il primo passo per l'installazione di cPanel è quello di installare un nuovo sistema operativo. CPanel non verrà installato correttamente su un sistema operativo che è stato in uso come sistema operativo avrà pacchetti che sono in conflitto con cPanel. Così, avete bisogno di un'immagine ISO di CentOS. Trovare la migliore ISO CentOS da utilizzare sul sito Web di cPanel. Se si ottiene un'immagine da una fonte diversa, assicurarsi che non avete l'installazione di CentOS minima: è necessaria la versione generica o netinstall. Durante l'installazione del sistema operativo, assicurarsi che si utilizza un file system ext2, ext3 o ext4. Inoltre è possibile installare CentOS su una partizione che è almeno 20GB. Partizione di swap di Linux dovrebbe essere due volte la RAM installata.

Configurazione di CentOS

CentOS comprende diversi pacchetti che è necessario disinstallare prima di installare cPanel. Questi pacchetti sono Server di posta, Mono, KDE, GNOME, Web Server, FTP Server e X Window System. Disinstallare ogni riga di comando eseguendo le operazioni seguenti:

yum groupremove "nome pacchetto"

Sostituire "nome pacchetto" con il pacchetto da rimuovere. Successivamente, modificare il file "/ etc/selinux/config" per disabilitare SELinux. Commento ogni riga nel file..--tranne il "SELINUX = disabled" linea--inserendo "#" davanti a loro. Disattivare il CentOS predefinito eseguendo "iptables chkconfig off" e "servizio iptables arresto." Infine, eseguire "yum update." Ora siete pronti per installare cPanel.

L'installazione di cPanel

Se avete installato e correttamente configurato CentOS, cPanel deve essere installato correttamente senza problemi, purché si esegue attraverso le istruzioni di installazione incluse con cPanel. Se si esegue in eventuali problemi, assicurarsi che si dispone di una licenza di cPanel. Se cPanel continua a non riuscire quando si tenta di aggiornare /script, installare Perl. Perl dovrebbe già essere installato su CentOS, ma si potrebbe avere avuto un problema con esso durante il processo di installazione di CentOS.

Come configurare Centos 5

Community Enterprise Operating System (CentOS) è una RedHat basato su distribuzione Linux. CentOS 5 è l'ultima versione del sistema operativo Linux CentOS. La configurazione di CentOS sul sistema è abbastanza semplice e lineare. Se questa è la prima volta che l'installazione di una distribuzione di Linux, potrebbe essere alcune riserve su cosa aspettarci. La parte principale del processo di installazione vi porterà probabilmente circa un'ora. Questo dipenderà quanti pacchetti si decide di installare così come la velocità del vostro computer.

Istruzioni

1

Scaricare e masterizzare un'immagine di CentOS su sei CD o un DVD o altrimenti acquisire il supporto di installazione.

2

Inserire il primo CD o DVD nell'unità ottica. Premere "Enter" per avviare l'utilità di installazione grafica. Selezionare "OK" per testare il supporto di installazione prima di installare CentOS al computer. Se si sta installando da CD il sistema richiederà di espellere i CD dopo che è stato testato e inserire quella successiva nella sequenza.

3

Dalla schermata principale di installazione, fare clic su "Avanti". Selezionare la lingua e il layout di tastiera (le opzioni di default sarà probabilmente la scelta migliore).

4

Se non si dispone di qualsiasi altro sistema operativo già installato e se non si prevede l'aggiunta di qualsiasi altro sistema, selezionare "USA intero disco". In caso contrario, scegliere l'opzione che meglio si adatta alle vostre esigenze. Fare clic su "Sì" quando viene chiesto se si è certi che si desidera eseguire questa operazione. L'avviso consente di sapere che tutte le informazioni sul disco rigido verranno cancellate.

5

Selezionare la città più importante nel fuso orario che si vive in per impostare la tua posizione. Assicurarsi che il "Sistema orologio utilizza UTC" non sia selezionato. Impostare una password di root.

6

Selezionare i pacchetti che si desidera installati nel sistema. GNOME è l'ambiente desktop di default, ma si può anche scegliere KDE o XFCE per dare loro una prova. Selezionando ogni categoria nell'elenco, sarà possibile l'opportunità di aggiungere ulteriori software durante l'installazione. Se volete superare questa e continuare l'installazione, lasciare intatte le impostazioni predefinite. Altri software possa essere aggiunti facilmente una volta completata l'installazione. Attendere che il software di installare completamente il sistema.

7

Riavviare il sistema quando fatto e impostare un account utente principale insieme a eventuali altri account utente. Una volta fatto, il sistema si avvii nel vostro nuovo sistema CentOS.

Come configurare un Server VNC di CentOS

Come configurare un Server VNC di CentOS


VNC (virtual network computing) è un programma per computer che consente di prendere il controllo di un computer remoto come se fossi davanti a esso. VNC è uno standard aperto basato su installato sul computer di che si desidera prendere il controllo un server e un client installato sul computer in uso. Linux centOS è una ricostruzione dalla sorgente dell'edizione enterprise di Red Hat. I due sistemi sono praticamente identici, tranne per il fatto che il marchio di Red Hat e software proprietario vengono rimossi.

Istruzioni

1

Aprire un terminale andando su "Applicazioni" poi "Accessori" e fare clic su "Terminal." Utilizzare il comando "rpm-q vnc-server" da un terminale per verificare se il server VNC è installato sul computer di che si desidera prendere il controllo. Se il prompt restituisce "pacchetto vnc-server non è installato", quindi eseguire il comando "yum install vnc-server" dal prompt dei.

2

Creare gli utenti sul sistema operativo che sarà in grado di connettersi al server VNC. In un terminale è possibile utilizzare i comandi "useradd" e "passwd" per aggiungere gli utenti necessari e le relative password al database utente del sistema. "Giovanni useradd" aggiunge l'utente John, e "passwd john" viene richiesto di aggiungere la password per l'utente John.

3

Modificare i file di configurazione del server vnc per specificare le dimensioni del display che remoti utenti sarà in grado di utilizzare. Usare vi, nano o altri editor di testo il vostro sono familiarità con e aggiungere le seguenti righe alla fine del file "/ etc/sysconfig/vncservers"
VNCSERVERARGS = "1:user1 2:user2 [ecc..]"
VNCSERVERARGS [1] = "-geometria 1024 x 768"
VNCSERVERARGS [2] = "-geometria 1280 x 800"
dove la risoluzione è qualsiasi risoluzione supportata dal sistema CentOS.

4

Come utente root, digitare i seguenti comandi in un terminale per creare il "xstartup" script di avvio: "servizio vncserver start" e "servizio vncserver smettere."

5

In un terminale, utilizzare il comando "telnet 127.0.0.1" o "ssh 127.0.0.1" e accedi con il tuo creato gli utenti. Per ogni utente, utilizzare il comando "vncpasswd" da un terminale per creare la password VNC di quell'utente. Nella home directory dell'utente andate nella cartella "VNC" digitando"cd. VNC." Utilizzare un editor di testo per modificare il file "xstartup" in quella cartella. Aggiungere la riga "(mentre il vero; fare xterm; fatto) & "in seconda posizione dopo" #! / bin/sh (-) "e togliere il"#"davanti alla"unset SESSION_MANAGER"e"exec /etc/X11/xinit/xinitrc"linee.

6

Avviare il server VNC utilizzando il comando "servizio vncserver start". Connettersi da un client al server utilizzando l'indirizzo IP del server o il nome di dominio. User1 si connetterà a IP_ADDRESS:1, l'utente 2 a IP_ADDRESS:2 e così via.

Consigli & Avvertenze

  • È possibile avere il server lanciare all'avvio utilizzando il comando come root "chkconfig vncserver su."
  • VNC non crittografare le comunicazioni tra il client e il server dopo l'iniziale autenticazione crittografata. Se si desidera utilizzare VNC su reti non attendibile (Internet ad esempio), è consigliabile utilizzare un VNC sul programma di installazione di SSH.

Come cercare un File in CentOS

CentOS è una distribuzione Linux basata sul codice sorgente di Red Hat Enterprise Linux. È una comunità distribuzione basata ed è libera di scaricare e utilizzare. Il sistema operativo CentOS, così come tutte le altre distribuzioni Linux, utilizza il comando "find" per individuare i file. Il comando "find" è rilasciato dalla riga di comando. È possibile specificare se il comando dovrebbe cercare la directory corrente o l'intero sistema operativo per il file.

Istruzioni

1

Fare clic sul pulsante "Terminale" nel pannello per aprire una finestra terminale.

2

Digitare il comando "find. -nome filename "per cercare il file. Sostituire "filename" con il nome del file che si desidera cercare. Questo restringe la ricerca alla vostra home directory o nella directory corrente. Se si desidera cercare attraverso l'intero filesystem, tipo "find / - name filename". L'uscita verrà visualizzata ogni file che contiene il modello di caratteri specificato nel nome file.

3

Digitare il comando "Exit" per chiudere la finestra del terminale.

Come configurare Centos

CentOS è una distribuzione Linux basata fuori di RedHat. L'installazione e la configurazione di CentOS è così simile a RedHat Linux che CentOS fa riferimento a documenti di installazione di RedHat come la fonte ufficiale. La configurazione di CentOS ha semplificato al punto che può risultare più facile da installare rispetto a Microsoft Windows. Una volta che si inserisce il primo CD nel drive, CentOS vi guiderà attraverso tutto quello che dovete fare per poter installare e configurare il vostro nuovo sistema operativo.

Istruzioni

1

Inserire il primo CD di installazione nell'unità ottica e avviare il computer per l'avvio dal CD. Se scaricato e masterizzato il CD te stesso, selezionare "Test" per testare ciascuno dei CD. Verrà richiesto tra ogni CD per entrare il prossimo CD in linea.

2

Fare clic su "Next" per continuare con l'installazione. Le impostazioni predefinite rileverà probabilmente che cosa avete bisogno per il tuo computer. Le prime opzioni si possono selezionare il layout di lingua e tastiera. Una volta hai confermato che sono corrette, è possibile modificarlo cliccando su quella giusta..--allora si può fare clic su "Next" per passare alla schermata successiva.

3

Selezionare "USA inserire disco" nel menu successivo, se solo verrà eseguita CentOS su questa macchina. Scorrere le opzioni per selezionare una tabella di partizione diversa, se verrà eseguita più sistemi operativi, soprattutto se avete già installato un altro sistema operativo che si desidera mantenere. Selezionare "Sì" per confermare la scelta.

4

Controllare "Sistema utilizza UTC orologio" nella schermata successiva. Seleziona la città che meglio rappresenta il fuso orario corrente, per assicurarsi che tale sistema operativo è regolato correttamente. Creare una password di amministratore nella schermata successiva, inserirla due volte.

5

Fare clic su "Next" per scegliere l'installazione del software predefinito per CentOS. Il desktop predefinito è Gnome, facendo clic sulla casella accanto a KDE vi darà una scelta di usando KDE pure. Selezionare tutti i pacchetti che volete installare sul vostro sistema; Ricordate che i pacchetti sempre possono essere aggiunti o rimossi in seguito. Fare clic su "Avanti" e poi "Next" una volta di più, per iniziare l'installazione. Il sistema vi chiederà quando il CD deve essere cambiato, automaticamente l'espulsione del disco corrente.

6

Riavviare il sistema quando richiesto; l'installazione avrà a lungo, a seconda di quanti pacchetti sono l'installazione e la velocità del vostro computer. Creare l'account utente e la password quando richiesto dal sistema e di avvio in CentOS per la prima volta. Una volta stabilita la connessione a Internet, CentOS richiederà automaticamente per gli aggiornamenti. Fare clic su "Aggiorna ora" per scaricare e installare tutti gli aggiornamenti per il sistema.

Come installare LiteSpeed su CentOS

Come installare LiteSpeed su CentOS


LiteSpeed è un programma di server web che è in grado di eseguire sul sistema operativo open source Linux CentOS. LiteSpeed trasporta ospitato contenuto dal server web al browser Internet. LiteSpeed può essere utilizzato per sostituire altri server web come Apache ed è compatibile con pannelli di controllo hosting popolari come DirectAdmin e cPanel. Una versione gratuita di LiteSpeed è disponibile dal sito LiteSpeed Technologies.

Istruzioni

Avviare l'installazione

1

Scompattare il software di installazione LiteSpeed compresso. Nella riga di comando di Linux, digitare "# sudo tar - zxvf lsws-4.0.3-std-i386-linux.tar.gz" e premere "Invio". Sostituire i numeri "4.0.3" con il numero di versione corrente se si utilizza un aggiornamento più recente di LiteSpeed.

2

Immettere la directory contenente i file di installazione spacchettato. Per questo esempio utilizzando LiteSpeed versione 4.0.3, digitare "# cd lsws-4.0.3" e premere "Invio". Eseguire il file di installazione con il comando "# sudo. / install.sh" e premere "Invio".

3

Leggere il contratto di licenza che viene visualizzato sullo schermo. Premere la barra "Spazio" per scorrere la pagina di ogni pagina. Alla fine del testo, digitare "Sì" con un capitale "Y" e premere "Enter" per confermare l'accordo.

Dettagli di installazione

4

Selezionare una directory per l'installazione di LiteSpeed. La directory predefinita è "[/ usr/local/lsws]." Modificare il percorso di questa directory se necessario, o premere "Invio" per utilizzare la cartella predefinita per l'installazione.

5

Immettere un nome utente e una password per la console di amministrazione. L'utente di default è "admin". Digitare un nome diverso se lo si desidera, o premere "Invio" per utilizzare questa impostazione predefinita. Il prompt, digitare una password e premere "Invio". Alla seconda riga, è necessario confermare la password inserendo nuovamente.

6

Digitare un indirizzo di posta elettronica per l'utente amministrativo e premere "Invio". Se si verifica un errore, il server LiteSpeed contatterà questo indirizzo. Il prompt per l'utente e di gruppo, è sufficiente premere "Enter" per utilizzare le impostazioni predefinite.

7

Scegliere il numero di porta del traffico HTTP per LiteSpeed. Maggior parte dei server, "80" è la porta corretta. Digitare il numero di porta e premere "Invio". Selezionare un secondo numero di porta per la console di amministrazione. Utilizzare l'impostazione predefinita "7080", o digitare un numero diverso e premere "Invio".

8

Se necessario, attivare il supporto degli script PHP. Digitare "Y" per attivare questa opzione o "N" per lasciare PHP fuori. Premere "Enter". Se PHP è attivato, scegliere un'estensione di file da utilizzare per i file PHP. Il valore predefinito è "php." Premere "Enter" per confermare questa estensione.

9

Se lo si desidera, selezionare l'opzione di AWStats. AWStats è un'estensione che raccoglie statistiche utili sul traffico web. Digitare "Y" per attivare questa opzione, o "N" per disattivarlo e premere "Invio".

10

Abilitare l'attivazione automatica di LiteSpeed digitando "Y" al prompt e premere "Invio". Attendere che il server riavviare completamente e nuovamente inserire "Y" al prompt di avvio. LiteSpeed caricherà.

Come impostare un Server VNC su CentOS

Come impostare un Server VNC su CentOS


Il protocollo Virtual Network Computing, meglio conosciuto come VNC, è una soluzione gratuita, open source per accedere in remoto a un desktop grafico utilizzando una connessione Internet. Perché gratis VNC client e server sono disponibili per tutti i principali sistemi operativi tra cui Windows, Mac OS X e Linux, VNC è la scelta ideale per concedere l'accesso agli utenti remoti. VNC è di serie sulla distribuzione Linux CentOS.

Istruzioni

1

Fare clic sul menu "Sistema".

2

Fare clic sul gruppo "Preferenze".

3

Selezionare "Desktop remoto".

4

Selezionare la casella di controllo "Consenti ad altri utenti di visualizzare il desktop" e assicurarsi che sia abilitata. Impostare la casella di controllo sotto "Consenti ad altri utenti di controllare il proprio desktop".

5

Fare clic sul pulsante "Chiudi".

Consigli & Avvertenze

  • Non è possibile eseguire il VNC tutto il tempo. Se si preferisce eseguirlo solo quando ne avete bisogno in modo esplicito, quindi non regolare le preferenze di Desktop remoto. Invece, eseguire manualmente il comando "vncserver" dal pacchetto "vnc" come necessario.
  • Client VNC non sarà in grado di connettersi al server VNC se un firewall sta bloccando il traffico in ingresso. Assicurarsi che la porta TCP 5900 è aperta.
  • Sessioni VNC non vengono automaticamente crittografate. Se non si avvolge il tuo traffico VNC in un trasporto protetto come IPSec o un tunnel SSH, la password potrebbe essere esposto ad attacchi dannosi.

Come controllare quale Desktop è in esecuzione in Linux

Come controllare quale Desktop è in esecuzione in Linux


A causa della sua adattabilità, Linux può essere utilizzato su personal computer e server. Perché installazioni individuali sono gratuiti e piccole, molte persone usano distribuzioni Linux per soddisfare le loro esigenze informatiche. Anche se ci sono centinaia di distribuzioni di Linux, sono tutti basati intorno il kernel di Linux, e così tutti hanno alcune cose in comune. È possibile cercare quali distribuzione, desktop o ambiente di Linux si esegue dalla shell dei comandi o terminale.

Istruzioni

1

Lanciare il comando terminale o prompt della shell. Dove si trova che può variare, a seconda di quale versione di Linux è in esecuzione. In Ubuntu, ad esempio, si trova sotto il menu "Applicazioni" > "Accessori" > "Terminal".

2

Digitare il seguente comando nella finestra del terminale e premere INVIO:

uname - a

Il terminale Visualizza informazioni di sistema che assomigli a questo:

Hayley Linux 1.0.4 #3 gio 12 maggio 18.06.34 1994 i486

o

Linux missie-portatile 2.6.32-24-generic #38 Ubuntu SMP Mon Jul 5 09.20.59 UTC 2010 x86_64 GNU/Linux

3

Leggere e decifrare le informazioni nella stringa. Nel primo esempio sopra riportato, vengono elencati il sistema operativo come "Linux", il nome del computer è "hayley" e la versione del kernel Linux che sta utilizzando è 1.0.4 #3. Il giorno e la data è quando è stato aggiornato a che il kernel e il i486 è il tipo di processore. Nel secondo esempio, Linux è il sistema operativo, "missie-portatile" è il nome del computer, 2.6.32-24-generic #38 Ubuntu è il kernel di Linux e l'ambiente costruito intorno ad esso. x86_64 è il processore a 64 bit.

4

Immettere il seguente comando per scoprire quali distribuzione, versione, nome in codice e Descrizione:

Echo/etc / _ver/etc /-rel; cat/etc / _ver/etc /-rel

Questa informazione è determinata dal file trovati, quindi ci può essere qualche variazione tra le versioni di Linux. L'output sarà simile a questo:

/ etc//etc/debian_version /etc/lsb-release

Squeeze/sid

DISTRIB_ID = Ubuntu

DISTRIB_RELEASE = 10,04

DISTRIB_CODENAME = lucido

DISTRIB_DESCRIPTION = "Ubuntu 10.04.1 LTS"

Consigli & Avvertenze

  • Per aiutarvi a capire il tuo distribuzioni, LinuxMafia ha una lista di /etc/release. i file e i relativi equivalenti in diverse distribuzioni.

Come montare un SDA1 in CentOS

Nella distribuzione Enterprise Linux CentOS è necessario montare manualmente alcuni elementi, come in altri sistemi operativi Unix. Linux e Unix non sono come compatibile plug-and-play come Windows e spesso sarà necessario installare manualmente un'unità. Se, ad esempio, aver collegato un dispositivo per lo slot di connessione SDA e lo fa automaticamente non vengono visualizzati, si dovrà montarlo dal terminale.

Istruzioni

1

Fare clic sull'elemento "Terminale" sul molo, quando guardando il computer di CentOS. Il Dock è una barra degli strumenti nella parte inferiore dello schermo dove è possibile accedere a programmi.

2

Digitare "mount/dev/sda/mnt/punto" (senza virgolette).

3

Sostituire "/ mnt/punto" con il percorso di directory per l'unità virtuale che si desidera creare e premere "Invio".

Come impostare un USB Linksys Wireless su Centos 5.2

Creazione di una connessione wireless utilizzando un adattatore wireless Linksys marca USB sul vostro computer Linux Centos 5.2 comporta l'uso di uno strumento nativo chiamato «NetworkManager.» Questo strumento è simile nel concetto alle "Connessioni di rete" nel sistema operativo Windows XP o lo strumento di "Network and Sharing Center" in Vista e 7. Esso consente di selezionare la rete wireless a cui si desidera che il computer a cui connettersi tramite l'adattatore Linksys USB.

Istruzioni

1

Fare clic sull'icona "NetworkManager" nella barra delle applicazioni del desktop Centos 5.2. Questo verrà espandere la finestra di NetworkManager sullo schermo.

2

Fare clic su "Wireless" per visualizzare un elenco delle reti wireless disponibili a cui può collegare la scheda di rete wireless USB Linksys.

3

Fare clic sul nome di una qualsiasi delle reti senza fili disponibili che si desidera connettersi con scheda di rete wireless USB Linksys. Il NetworkManager utilizzerà immediatamente il vostro adattatore per provare a connettersi alla rete selezionata. Se nessuna password è presente sulla rete, sarà automaticamente collegato. Se è presente una password, immettere la password nella casella e fare clic su "OK". Scheda di rete wireless USB Linksys è ora impostata.

Come impostare un Server di posta elettronica di CentOS

Come impostare un Server di posta elettronica di CentOS


Se si hanno stancato dei limiti imposti da account di posta elettronica forniti da aziende come Google e Yahoo e si desidera ospitare il proprio server di posta elettronica, è possibile farlo con il vostro computer Linux CentOS. Avrete bisogno di due programmi diversi, Postfix e Dovecat, per gestire il server, ed entrambi sono open source e disponibile nel repository di yum.

Istruzioni

1

Aprire un terminale facendo clic su "Applicazioni", "Accessori" e "Terminal."

2

Digitare "sudo yum install postfix.i386." Dare la password di root, se richiesto e rispondere affermativamente a tutte le domande. PostFix è utilizzato per inviare e ricevere email da Internet. Digitare "sudo yum install dovecot." Ancora una volta, dare la password di root e la risposta sì a tutte le domande che viene chiesto dall'installatore. Dovecot fornirà agli utenti IMAP o POP3 accesso al loro account di posta elettronica.

3

Modificare il file di configurazione di Postfix. Digitare "sudo nano /etc/postfix/main.cf" per aprire il file di configurazione nell'editor di testo Nano. Le impostazioni predefinite funzionerà bene per la maggior parte dei sistemi, ma un server di posta elettronica più sofisticato richiederà di specificare alcune opzioni nel file di configurazione. L'impostazione più importante è "home_mailbox." Questa sarà la cartella cassetta postale di ogni utente nella loro Home page. Se si desidera utilizzare il formato Maildir, la directory deve terminare con una barra finale, come questo:

home_mailbox = mail /

Un'altra opzione è il formato mbox e per usare questo formato, semplicemente lasciare fuori la barra finale:

home_mailbox = mail

Entrambi formati sono potenti, tuttavia ci sono differenze sottili e complesse tra di loro. A seconda di quale si sceglie di utilizzare, ricorda quella scelta. Trovare le impostazioni 'mionomehost' e 'mydomain' e dare loro il nome di dominio che è stato associato con il computer. Ad esempio, se il proprietario del dominio nome "happy.com", dovrebbero leggere le opzioni:

myhostname=mail.Happy.com
mydomain=Happy.com

Si può uscire da nano premendo Ctrl-O (per risparmiare) e Ctrl-X (per uscire).

4

Modificare il file di configurazione per Dovecot. Digitare "sudo nano /etc/dovecot.conf." L'opzione più importante è protocolli. Assicurarsi che questo includa il protocollo che si desiderano che gli utenti di posta elettronica da utilizzare. Le opzioni più popolari sono "imap" e "pop3", ed è possibile attivare connessioni sicure aggiungendo una "s" per ogni opzione.

5

Impostare la posizione della posta nella stessa directory che hai scelto nel passaggio 3. Anteporre il formato che scelto nel passaggio 3. Per esempio:

mail_location = maildir: ~ / mail

o

mail_location = mbox: ~ / mail

Infine, se si utilizza una versione a 64 bit di CentOS, modificare il "login_process_size" a "64."

6

Creare una cassetta postale utente. Digitare quanto segue:

mkdir /home/bill/mail
chown bill: BURTON /home/bill/mail
chmod -R 700 /home/john/mail

Questo crea la directory di posta elettronica, assicura che l'utente possiede la sua directory di posta elettronica e gli permette di accedervi. Questo deve essere ripetuto per ogni utente che dispone di un account di posta elettronica. In questo esempio, "bill" ha l'account di posta elettronica "[email protected]"

7

Avviare il server. Digitare questo codice nel terminale:

chkconfig - dovecot level 345 su
/etc/init.d/dovecot inizio
/etc/init.d/postfix inizio

Consigli & Avvertenze

  • In esecuzione il proprio server di posta elettronica non è per tutti. Sarai responsabile della sua manutenzione. Il computer che esegue il server di posta dovrebbe scendere, qualsiasi e-mail inviata a voi viene rispedito indietro al mittente come "non recapitato".

Come installare Linux

L'installazione del sistema operativo Linux non è così facile come l'installazione di un qualsiasi programma regolare sul tuo computer. Anche se il sistema operativo Linux è sempre stata e rimarrà gratuito, devi ancora scegliere esattamente di quale versione di Linux si desidera installare. Quindi, è necessario creare qualcosa chiamato un "Live CD" utilizzando i file di installazione di Linux e un programma per computer che ha la capacità di lavorare il formato di file ISO.

Istruzioni

1

Scegliere una distribuzione Linux. Ci sono molte versioni di Linux disponibili, tutti orientati verso diversi tipi di utenti. Ubuntu, ad esempio, è una versione orientata a utenti di computer casuale. Kubuntu, d'altra parte, è orientata a più utenti di computer di tecnologia-savvy. Scegli la versione che si desidera installare sul vostro computer e poi scaricare il file ISO di installazione ufficiale dal sito Web di tale distribuzione.

2

Inserire un CD vuoto nel masterizzatore CD.

3

Utilizzare un programma come PowerISO, MagicISO o Nero Burning ROM per masterizzare il contenuto del file ISO sul CD nel masterizzatore. Il sistema operativo Windows intrinsecamente non può funzionare con il formato ISO, quindi avrete bisogno di usare un programma come gli esempi di cui sopra per farlo. Una volta che hai finito, il CD che hai creato è chiamato Linux "Live CD".

4

Riavviare il computer con il Live CD nell'unità CD o DVD.

5

Fare clic su "Installa" e segui il prompt vedete sullo schermo per installare la distribuzione selezionata di Linux sul vostro computer.

Come compilare FFmpeg in CentOS 5.4

FFmpeg è un programma da riga di comando che registra, flussi e converte file audio e video. È disponibile per il sistema operativo Linux CentOS attraverso il repository di software. La versione nel repository non è l'ultima build di FFmpeg. Se si desidera che l'ultima build, è necessario scaricare il codice sorgente dal sito Web di FFmpeg e compilare il software voi stessi. Ogni notte viene generato un nuovo snapshot di origine di FFmpeg.

Istruzioni

1

Fare clic sull'opzione "Terminal" nel menu "Applicazioni" principale.

2

Digitare il "wget http://www.ffmpeg.org/releases/ffmpeg-snapshot.tar.bz2" per scaricare l'ultima versione di FFmpeg.

3

Digitare il comando "tar - xjf ffmpeg-snapshot.tar.bz2" per estrarre il codice sorgente.

4

Digitare il comando "cd ffmpeg" per navigare nella directory del codice sorgente di ffmpeg.

5

Digitare il comando "su-" per diventare utente root.

6

Digitare il comando ". / configurare; fare; make install"per compilare e installare il software di FFmpeg.

7

Digitare il comando "exit" per chiudere la sessione di root.

Come cercare un Rootkit su CentOS

Come cercare un Rootkit su CentOS


Un rootkit è un programma di utilità di software dannoso che dà agli utenti non autorizzati l'accesso privilegiato a un computer. Rootkit incorporano misure per nascondere la loro presenza e per oscurare il loro modo di che lavorare. Che rende molto difficile da rilevare da utenti non esperti che si basano su comandi Linux standard rootkit. Tuttavia, è possibile utilizzare una speciale utilità Linux per determinare se è stato infettato il computer con sistema operativo Linux CentOS.

Istruzioni

1

Accedere al computer di CentOS su account normale premendo "Controllo", "Alt" e "F1", quindi immettere il nome utente e la password. CentOS vi mostrerà un prompt dei comandi della riga di comando (chiamato un "guscio").

2

Installare il rilevatore di rootkit ChkRootKit digitando il seguente comando nella shell:

sudo apt-get install chkrootkit

Premere "Invio", quindi immettere la password e premere nuovamente "Invio". CentOS sarà scaricare l'utilità di ChkRootKit e installarlo sul tuo computer.

3

Scansione del sistema per i rootkit digitando il seguente comando:

chkrootkit sudo 2 > & 1 | Tee /tmp/scanOutput.txt

Premere "Enter". Il processo di scansione di rootkit può prendere molto tempo. Quando terminata la scansione, CentOS vi chiederà per il comando successivo sul guscio. A quel punto, il file /tmp/scanOutput.txt conterrà i risultati completi della scansione.

4

Esaminare l'output dell'analisi per segni rivelatori dell'infezione. Ad esempio, per scoprire se il computer è stato infettato con cavalli di Troia, è possibile eseguire il seguente comando:

grep -i trojan /tmp/scanOutput.txt

L'output di grep conterrà informazioni sui eventuali Trojan presenti.

Che cosa è Dag Repo?

Il repository di DAG, spesso indicato semplicemente come repo DAG, è un repository di pacchetti per Fedora Linux e distribuzioni correlate. Originariamente creato da Dag Wieers, un ingegnere belga Linux, questo repository contiene una gamma di pacchetti RPM e YUM unici, utilizzato per rendere più facile l'installazione del programma in distribuzioni basate su Fedora. Repository di DAG non è automaticamente incluso nell'elenco predefinito dei repository sulla maggior parte delle distribuzioni, ma è possibile aggiungere al vostro sistema a mano.

Pacchetti

I pacchetti sono pacchetti di software configurato per consentire agli utenti di evitare di installare programmi su Linux a mano. Assomigliano ai file di installazione per Windows. Su Fedora, Red Hat Enterprise Linux, CentOS e la vecchia distribuzione Red Hat, nonché derivati di Fedora, questi pacchetti vengono archiviati in formato RPM e possono essere gestiti mediante il gestore di pacchetti RPM o YUM, il gestore dei pacchetti predefinito in CentOS. Gli utenti attivano il pacchetto manualmente o tramite il programma di aggiornamento, quindi il package manager consente di installare il programma correttamente.

Storia

Il repository di DAG RPM nasce dalla collezione personale del proprietario del sito di pacchetti RPM. Alla fine, signor Wieers suoi offerte combinate con repository FreshRPMS di Matthias Saou nel 2005. Al momento della pubblicazione, il repository viene mantenuto da Dag Wieers, Matthias Saou e asciuga Verachtert..--con la speranza di integrare il lavoro di altri confezionatori nel prossimo futuro.

Contenuto

Il repository di DAG supporta una vasta gamma di distribuzioni Linux correlate, tra cui cessate Red Hat Linux, Red Hat Enterprise Linux, Fedora Core, Yellow Dog Linux e Aurora Linux. Gli utenti di CentOS, Linux scientifico, TaoLinux, WhiteBox Linux, Lineox e Blag possono utilizzare pacchetti trovati in questo repository pure. Il repository supporta architetture i386 e x86_64, alpha, ppc, sparc.

Aggiungendo la repository di DAG

È possibile aggiungere un repository come un pacchetto di installazione di Linux esistente, rendendo più facile per aggiornare i programmi esistenti e installare quelli nuovi da quel repository automaticamente. È possibile aggiungere repo DAG alla tua lista di repository di installazione relativa chiave GPG nel proprio portachiavi nel terminale, quindi dirigere la vostra distribuzione per l'URL del repository. Il processo esatto varia secondo la distribuzione e gli utenti di alcune distribuzioni potrebbero essere necessario installare il progetto di manutenzione del pacchetto di Repoforge, nonché il repository di DAG.

I vantaggi di Centos

CentOS, o la Community Enterprise Operating System, è un sistema operativo basato su Linux framework. È stato sviluppato per libero uso dall'organizzazione del progetto di Centos. Come tale, esso si basa pesantemente sulla comunità di utenti che sono in grado di programmi e applicazioni che verranno eseguite sul sistema di codifica. Anche se Centos non è l'unico sistema operativo derivato da Linux, ci sono varie differenze che rendono unico da altri sistemi operativi basati su Linux Centos.

Stabilità

CentOS è derivato da basati su Linux Red Hat Enterprise Server, un sistema operativo commerciale. CentOS offre molta più stabilità operativa agli utenti rispetto ad altri sistemi Linux liberamente distribuiti a causa delle somiglianze di progettazione con il sistema rilasciato commercialmente. Rispetto ad altri sistemi operativi basati su Linux, Centos gestisce solo le versioni più elementari, stabile di programmi software, riducendo il rischio di arresti anomali del sistema. Il lato negativo, questo causare un grado inferiore di funzionalità rispetto alle versioni software avanzato compatibile con altri sistemi Linux.

Velocità

CentOS può operare molto più velocemente di simili sistemi operativi basati su Linux, perché funziona solo versioni di base del software. In questo modo, il processore che esegue il sistema Centos non impantanarsi tentando di eseguire un sacco di applicazioni diverse. CentOS programmi sono anche meno probabilità di avere bug di sicurezza o bug bloccanti, che può causare anche altri sistemi di arresto anomalo del sistema o ridurre la velocità di calcolo.

Affidabilità

Il sistema operativo Centos può eseguire un computer per un bel po senza richiedere eventuali aggiornamenti di sistema aggiuntive. Aggiornamenti hardware per Centos sono sviluppati per essere simultanee con gli aggiornamenti di sistema Red Hat Enterprise Linux Centos si basa. Il ciclo di supporto per l'aggiornamento per Centos è circa cinque anni; altri sistemi basati su Linux hanno cicli più brevi di supporto, da tre anni fino a circa 18 mesi.

Altri sistemi operativi

CentOS è solo uno dei molti ampiamente disponibili basati su Linux sistemi operativi che sono disponibili gratuitamente. Fedora è un altro sistema basato su Linux, basato sul sistema commerciale di Red Hat che offre un più ampio grado di compatibilità software, operano essenzialmente come una versione beta di Red Hat. Un altro tipo di sistema di Linux in largo uso è Ubuntu, che è anche rinomato per la sua sicurezza e ha una molto più sviluppato comunità di utenti di Centos o Fedora.

Come riavviare Apache2 su CentOS

Apache2 è un Web server open source disponibile per i sistemi operativi Linux, Unix e Windows. Apache2 funziona come il servizio httpd - un programma che viene eseguito in background senza l'intervento dell'utente..--sul sistema operativo Linux CentOS. Quando si apportano modifiche alla configurazione per il server Web, è necessario riavviare il servizio httpd, affinché essi diventino effettive. È possibile utilizzare lo script di controllo "apachectl" o il comando "/ sbin/service" per riavviare il servizio.

Istruzioni

1

Fare clic sull'icona "Terminal" trovato sul desktop del pannello o accedere tramite una sessione SSH per accedere a un prompt dei comandi.

2

Digitare il comando "su-" per diventare utente root. Digitare la password di root quando richiesto.

3

Digitare il comando "apachectl restart" o "/ sbin/servizio httpd restart" per riavviare il Apache2 (httpd) servizio.

4

Digitare il comando "Exit" per chiudere la sessione di root.